Guglielmo a “Il Mattino”: “Volevo stare un po’ da solo, chiedo scusa a tutti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Guglielmo Belmonte, lo studente universitario della Luiss di 24 anni che venerdì aveva fatto perdere le sue tracce, e che ieri è tornato a Salerno dopo essere stato rintracciato a Bologna ed aver riabbracciato il padre che è andato a prenderlo, ha cercato di spiegare i motivi del suo gesto in un’intervista, concessa in esclusiva al quotidiano “Il Mattino” oggi in edicola. “Sola ora mi rendo conto – ha dichiarato il ragazzo – e chiedo scusa a tutti per il danno arrecato, mi dispiace molto, ma non ero lucido in quel momento, non avevo voglia di stare con gli altri, avevo bisogno di pensare un po’ per i fatti miei. Non mi sono reso conto di quello che stavo facendo, non avevo la possibilità di guardare i social perché non avevo il telefono per cui tutti gli appelli non li ho visti. Quando sono uscito di casa venerdì avevo voglia di camminare, sono arrivato a piedi a Cetara e poi ad Erchie dove ho dormito sulla spiaggia”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. GRANDE hai provato la libertá, vai giovane Livinstong, vola alto e non tornare, salerno uccide, 24 anni ancora con mamma…fai presto e vattenn ca kest é saliern

  2. Da solo? E far morire di apprensione e paura i tuoi genitori? Ti darei tanti calci in culo! Devi inginocchiarti e chiedere scusa alla tua famiglia e a tutti quelli che ti anno cercato!

  3. Credo che Guglielmo non debba scuse a nessuno, “nemmeno” ai familiari. Credo sia sufficiente un felice abbraccio con loro, andando avanti sulle quotidianità, più felici di prima, come nulla fosse accaduto…e null’altro

  4. Maggiorenne e in buona salute, secondo me una volta accertato che era una sua volontà dovevano lasciarlo in pace

  5. Ma hai letto l’articolo? Starebbe scritto nel titolo che ha chiesto scusa a tutti. Ah, giusto, nella foto non si vede il ragazzo inginocchiato…
    Ma ti pare normale che a 24 anni un essere umano si debba prostrare come suggerisci tu? Ma avrà avuto le sue ragioni? Io, da padre quale sono, chiederei “perchè?” a me stesso, piuttosto che a mio figlio.
    Si porti rispetto per le inimmaginabili ansie e terrore provato dai genitori in questo frangente terminato per fortuna a lieto fine e altrettanto rispetto si porti per questo ragazzo

  6. Avrà avuto i suoi motivi e non sta a nessuno di noi giuducare questo ragazzo maggiorenne. Risolveranno tra di loro come è giusto che sia. L’importante è che era vivo e che non si è trattato di quelle scomparse che finiscono in tragedia.

  7. Caro Guglielmo spero possa trovare la giusta serenità anche da solo.Non scusarti ma prendi la tua vita e fai quello che ti piace, non rincorrere e soddisfare desideri di altri, tu sei unico. Sono una mamma e ho avuto timore per te, ho pensato ai miei figli e non augurerei a nessuno una situazione del genere. Purtroppo c’è chi parla a vanvera e punta il dito senza essere a conoscenza dei drammi che vivono alcune famiglie e dove la solidarietà da sola non basta. La società è così lontana, così marcia, c’è tanto da fare. Ora piano piano recupera i tuoi pensieri e trasformali in gioia. Sorridi Guglielmo la vita nonostante tutto è meravigliosa ❤.
    Un abbraccio alla tua famiglia.

  8. testo la voce del silenzio

    Visualizzazione dei risultati recuperati in precedenza
    AGGIORNA
    La voce del silenzio
    Brano di Mina

    PanoramicaTestoAscoltaAltre registrazioni
    Volevo stare un po’ da solo
    per pensare tu lo sai,
    e ho sentito nel silenzio
    una voce dentro me
    e tornan vive troppe cose
    che credevo morte ormai…..
    e chi ho tanto amato
    dal mare del silenzio
    ritorna come un’ombra
    nei miei occhi, e quello che mi manca
    nel mare del silenzio
    ritorna come un’ombra
    mi manca sai molto di piu’
    ci sono cose in un silenzio
    che non aspettavo mai
    vorrei una voce,
    e improvvisamente
    ti accorgi che il silenzio
    ha il volto delle cose che hai
    perduto
    e io ti sento amore
    ti sento nel mio cuore
    stai riprendendo il posto che
    tu non avevi perso mai
    che non avevi perso mai
    che non avevi perso mai
    orchestra
    volevo stare un po’ da solo
    per pensare tu lo sai
    ma ci son cose in un silenzio
    che non m’aspettavo mai
    vorrei una voce
    e improvvisamente
    ti accorgi che il silenzio
    ha il volto delle cose che hai
    perduto
    e io ti sento amore
    ti sento nel mio cuore
    stai riprendendo il posto che
    tu non avevi perso mai
    che non avevi
    perso mai
    che non avevi
    perso mai.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.