Guerra sondaggi: ballottaggio Napoli-Barone per Winpoll, Napoli-Sarno per Tecnè

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
A Salerno si è scatenata una vera e propria guerra dei sondaggi in vista delle elezioni comunali, che si terranno i prossimi 3 e 4 ottobre. Nella giornata di ieri è stato diffuso l’esito delle intenzioni di voto commissionate dalla candidata sindaco Elisabetta Barone alla società Winpoll. Secondo questo primo sondaggio, si andrebbe al turno di ballottaggio tra il sindaco uscente Napoli e la Barone per la scelta del futuro primo cittadino. I dati, elaborati su di un campione di 800 interviste completate ed oltre 3.000 rifiuti, hanno registrato questi risultati: Vincenzo Napoli al 41%, Elisabetta Barone al 21,4% e a seguire Michele Sarno al 18,5% e Antonio Cammarota  al9% (tutti gli altri contendenti alla poltrona di sindaco si attesterebbero, complessivamente, sul 9,8%). Stamattina, in esclusiva, il quotidiano “Le Cronache”, ha pubblicato l’esito di un altro sondaggio, che ha commissionato, alla società Tecnè, istituto di riferimento per molte trasmissioni televisive e di agenzie a livello nazionale. Anche secondo questo rilevamento di intenzioni di voto degli elettori salernitani si profilerebbe un ballottaggio al secondo turno per decretare il nuovo sindaco della città tra Vincenzo Napoli e Michele Sarno. C’è, però, da rimarcare che il sondaggio è stato commissionato prima dell’apertura della campagna elettorale e che a Napoli viene attribuita una forbice che va dal 49% al 53% (che vorrebbe dire successo già al primo turno). Sarno è stimato tra 19% e il 23%, la Barone tra il 17% e il 21%, Cammarota tra il 7% e l’8%, e tutti gli altri candidati intorno al 3%.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. I sondaggi lasciano il tempo che trovano…..
    C’è bisogno di prendere coscienza del fatto che è giunto il momento di dare una scossa e di cambiare spartito.
    La nostra bellissima città è oramai impantanata in un degrado morale, civile ed amministrativo che è frutto della presenza a Palazzo di Città di personaggi ingessati e succubi di Papino, il Grande Bluff…..
    Dissesto finanziario, verde pubblico in completo stato di abbandono, sporcizia e degrado ovunque, strade dissestate, invasione di ratti e blatte, trasporto pubblico inefficace, inefficienza degli uffici comunali, clientelismo diffuso, incompetenza ed incapacità di chi ci amministra, etc.
    È giunto il momento di fare capire alla politica, tutta la politica, che i Salernitani non sono ebeti e non vogliono essere più presi in giro.
    Bisogna fare capire all’Italia intera che chi non fa gli interessi della comunità, e pensa a favorire i figlioletti e la casta, viene cacciato a calci nel sedere.
    Votiamo chiunque, di qualsiasi corrente politica, ma liberiamoci di questi furfantii e liberiamo la nostra bellissima Salerno.
    Non perdiamo l’occasione per non pentirci, come probabilmente qualcuno ha già fatto dopo le elezioni regionali.
    Basta un po’ di dignità ed ascoltare la propria coscienza nel valutare ciò che è stato (non) fatto da questa amministrazione (che è manovrata da Papino, il Grande Bluff).
    Non facciamoci influenzare dalle promesse elettorali e da tutto questo agitarsi, immediatamente prima delle elezioni, da chi vuole dare l’impressione che sia tutto a posto.
    La città si deve governare bene per 365 giorni all’anno e non solo in campagna elettorale….
    Viva Salerno e viva i SALERNITANI seri ed onesti….

  2. Esiste veramente qualcuno a Salerno che ha voglia di votare per l’attuale sindaco?
    Un sindaco inesistente, marionetta di un politicante della peggior specie, dovrebbe amministrare ancora Salerno? Contenti voi… io me ne vado di nuovo all’estero.

  3. Vedremo; i sondaggi non sempre ci pigliano. Una cosa è certa salvo, rovesciamenti di fronte ultimi giorni, si andrà al ballottaggio, per cui può uscire la sorpresa … speriamo

  4. Il ballottaggio sarà con la Barone, gli altri candidati che si opporranno a Napolideluca sono il vecchio che cerca di spacciarsi per novità. E comunque il ballottaggio di per sè è una ottima notizia in una città da percentuali bulgare.

  5. Ballottaggio, ballottaggio. Se si va al ballottaggio nella mia scuola altri quattro giorni di vacanza e con i miei compagni di classe ce ne andiamo a giocare a pallone.

  6. Io spero che questa volta i salernitani capiscano che questa gente deve andare a casa, ma la vedo dura perché ormai se formata una casta. Ci sono tutte le famiglie dei nullafacenti che hanno avuto il posto in qualche municipalizzata o coperative varie che voteranno sempre per questi squallidi personaggi. Spero di sbagliare soprattutto perché la nostra bella Salerno ha bisogno di altro

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.