Prosecco, Piero De Luca: “Richiesta Croazia irricevibile, si presenti subito opposizione”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa

“La richiesta presentata dalla Croazia alla Commissione europea di protezione del termine Prošek è per noi assolutamente irricevibile e va respinta dall’UE. Quella che altro non è che l’imitazione della nostra denominazione protetta ‘Prosecco’ provocherebbe un’evidente confusione nei consumatori europei e creerebbe un grave danno d’immagine per un’eccellenza tutta italiana e per la storia di un’intera filiera legata ai territori di produzione”.

Lo afferma Piero De Luca, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera. “Auspichiamo per questo che il Governo presenti subito opposizione, con un’obiezione motivata alla decisione UE che ha valutato la preliminare ammissibilità della richiesta croata, pubblicandola nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, e sosteniamo con forza ogni altra iniziativa che l’Esecutivo metterà in campo a difesa di un prodotto simbolo dell’Italia in Europa e nel mondo intero”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Ma conosce la storia del prosecco ed il perche’ delle giuste rivendicazioni della Croazia ?
    Lui pensi a tutelare mozzarella, limoncelli ed altri prodotti campani che vengono venduti da aziende del nord, che con il nostro territorio hanno nulla a che fare.

  2. Ahahah!!! un mito il nostro tuttologo, quando sarà trombato, come faremo senza le sue esternazioni pensate nelle sue notti di tormento?

  3. E ci mancava solo il prosecco… ah ah ah ah ah Comunque prendo atto che si tratta di un problema importante e serio per uno come me che ne consuma centinaia di litri all’anno, e soprattutto, per i produttori …. Enza da Pastena che ne pensi? Di Caverna te lo fai il prosecchino? ah ah ah ah

  4. auspichiamo? Sei in Parlamento, fai quello che devi fare!!!!
    Non c’è bisogno che ti fai bello facendo scrivere il tuo pensiero su una testata locale

  5. Io mi domando la città di Salerno quando sarà liberata dalla famiglia di lestofanti e paraculi San Matteo pensaci tu con questi cafoni della provincia di potenza

  6. Scusi onorevole…chiedo xvun amico…..Lo Scolo d”importazione….si cura con gli stessi farmaci che vengono somministrati qui…grazie

  7. Ma la cosa grave e che ci sono salernitani che lo leccano e fanno quello che dice lui bestie è stato l’artefice della distruzione di Salerno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.