Auto, monopattini e bici elettriche nel mirino: controlli in centro a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa

Il Comandante della Polizia Municipale di Salerno, il Colonnello Rosario Battipaglia, in una intervista rilasciata alla nostra redazione nei giorni scorsi lo aveva anticipato e sono scattati oggi i primi controlli alla micro mobilità elettrica. In Piazza della Concordia il reparto motociclisti dei Caschi Bianchi in collaborazione con i Carabinieri hanno eseguito posti di blocco e fermi per verificare l’idoneità ed il corretto utilizzo di bici e monopattini elettrici grazie anche al supporto di personale specializzato della Motorizzazione Civile.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Perché non vi accanite allo stesso modo verso le auto che cacciano fumo nero dalla marmitta oppure quei bolidi a due ruote che si sentono ad un kilometro di distanza? Siamo destinati all’estinzione ci sta poco da fare.

  2. VORREI DIRE UNA COSA AL COLONELLO DEI VIGILI, PERSONA MOLTO PERBENE. DITE ALLE VOSTRE PATTUGLIE, CHE SI FACESSERO UN GIORNO NEI QUARTIERI E SE QUALCUNO CON MONOPATTINI ECC…. GLI PASSANO DA VICINO LI FERMASSERO. OLTRETUTTO CONTROLLASSERO BENE GLI ABUSI CHE FANNO IN TANTISSIMI TIPO OCCUPAZIONI DI MARCIAPIEDI CON BARACCHE E TANTO ALTRO SU STRADE PRINCIPALI PER ESEMPIO A MARICONDA. O DOBBIAMO FAR PASSARE LA CAMPAGNA ELETTORALE PRIMA?

  3. …spero vivamente che non si dimentichino dei “fracassoni” cioè di quei veicoli (solitamente motocilcli !) con complesso di scarico alterato e, quindi, reso rumoroso….

  4. Ma cosa volete controllare se non si costruiscono le piste ciclabili ci saranno sempre morti e incidenti, l’altro giorno un ragazzo con la bici ha urtato il braccio di un anziano che stava attraversando correttamente sulle strisce per poi dileguarsi, adesso mi dico come lo becchi uno con la bici elettrica senza targa e senza niente???
    non si può su una strada urbana dove automobilisti e motociclisti che pagano correttamente un’assicurazione far circolare veicoli elettrici sprovvisti di assicurazione.

  5. si lasciassero perdere i limiti di velocità e potenze dei motorini, peraltro difficili da verificare oltre che opinabili, alcuni mezzi a 40 orari sono più sicuri e frenano prima e meglio di altri a 20. Si obbligasse piuttosto al casco per tutti e si sequestrassero quelli che circolano sui marciapiedi. Con multe salate anche per chi circola senza adeguata segnalazione luminosa e rifrangente al buio.

  6. Controlli come questi preannunciato e isolati servono a un tubo. Efficace sarebbe un controllo serio sul tratto del lungomare di fronte Hotel Salerno, dove è costante e consolidata la circolazione sullo striminzito marciapiede di questi velocipedi con buona pace dei pedoni, costretti continuamente a scansarsi. Fenomeno tristemente ignorato dai nostri.

  7. MA I CONTROLLI LI FATE SOLO A PIAZZA DELLA CONCORDIA PIAZZA MERCATELLO MARICONDA VIA IRNO ZONA PASTENA TORRIONE FRATTE LI MONOPATTINI E BICI ELETTRICHE PENSATE CHE NON CE NE SONO INOLTRE ANDATE A VISITARE I RIVENDITORI CHE VI PROPONGONO QUALCOSA DI POCO LEGALE PER IL CODICE DELLA STRADA …..

  8. SI STA CREANDO TUTTO QUESTO POLVERONE PERCHE DATO CHE MONOPATTINI BICI ELETTRICHE ED AFFINI SONO IN FORTISSIMA ESPANSIONE IN ITALIA MA NON PERCHE’ SIAMO UN PAESE GREEN E PERCHE ‘SONO FINITI I SOLDI DELLA BENZINA E PER LE ASSICURAZIONI DELLE AUTO IL TUTTO FINALIZZATO MASSIMO PER IL 2022 AD ISTITUIRE TASSA DI CIRCOLAZIONE E D ASSICURAZIONE ANCHE SU QUESTI VEICOLI E LO STATO INCASSA

  9. non sono monopattini elettrici e bici elettriche il problema, anzi, sono benvenuti! il guaio sono le modifiche che vengono effettuate per aumentarne le prestazioni!
    oltre al monopattino ed alla bici, verificassero gli smartphone e le app per il controllo di tali mezzi…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.