Assalto Cgil Roma, arrestato fondatore di ‘IoApro’. A Minori, a marzo, violò restrizioni covid

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Tra i dodici arrestati per l’assalto di ieri, sabato 9 ottobre, alla sede romana della Cgil non ci sono solo i nomi di ex Nar ed esponenti di Forza Nuova, ma anche quello del ristoratore modenese Biagio Passaro, fondatore del movimento “IoApro”. Lo stesso che il 31 marzo scorso, con alcuni altri componenti il sodalizio aveva fatto tappa a Minori, bivaccando provocatoriamente sul Lungomare, scatenando le ire del sindaco Andrea Reale costretto a farli sgomberare. Il caso finì agli onori delle cronache nazionali.

Passaro  è brand manager del franchising Regina Margherita che, nel Modenese conta più locali. Il movimento è nato durante i mesi di zona rossa e arancione, quando le attività di ristorazione erano chiuse, come forma di protesta. Passaro ha documentato quanto avvenuto sabato in un video pubblicato sul suo profilo Facebook.

 

Arrestato anche l’ex Nar – ora esponente di Forza Nuova – Luigi Aronica, soprannominato “er pantera di Monteverde”, uno dei fondatori dei primi Nuclei Armati Rivoluzionari, coinvolto in diverse vicende giudiziarie.

I 12 arrestati sono accusati a vario titolo per i reati di danneggiamento aggravato, devastazione e saccheggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. La posizione di queste persone è al vaglio della procura della Repubblica di Roma. Sei persone sono state arrestate in flagranza, altre sei, fra i quali appartenenti a Forza Nuova, nella notte con arresto differito. Sono in corso ulteriori attività di indagine e di verifica dei filmati registrati dal personale della polizia scientifica, per altre condotte penalmente rilevanti per i fatti accaduti.

Fonte Vescovado

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.