Effetto vaccini sui ricoveri: ecco la differenza tra il 2020 e il 2021. I DATI

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
In Italia, tra gli over 60, nel mese di settembre si sono registrati 1800 ricoveri per Covid tra i non vaccinati e lo stesso numero, 1800, tra i non vaccinati. Ma se nel primo caso il rapporto è di 1.800 su 1,7 milioni, tra i vaccinati è di 1.800 su 15 milioni. Quindi, in proporzione, i vaccinati rischiano 9 volte meno

Gli over 60 non vaccinati, rispetto ai coetanei che hanno completato il ciclo vaccinale, rischiano 4 volte di più il contagio9 volte di più il ricovero, 17 volte di più di finire in terapia intensiva e 10 volte di più il decesso

Stesso ragionamento si può fare nella fascia 12-40 anni, in cui i ricoveri sono stati a settembre uno ogni 5.000 persone tra i non vaccinati e uno ogni 110.000 persone tra i vaccinati. In questo caso, quindi, il rischio di ospedalizzazione per i vaccinati è 22 volte inferiore

Molto indicativo è il grafico che confronta i ricoveri in terapia intensiva in Lombardia negli ultimi quattro mesi, paragonandolo con gli stessi mesi del 2020. Se a ottobre di un anno fa la curva era schizzata verso l’alto, adesso con la campagna vaccinale, che ha raggiunto gran parte della popolazione, questo indicatore è su numeri bassissimi

Andamento quasi identico si può applicare, sempre in Lombardia, sugli ospedalizzati nei reparti ordinari. Il confronto tra lo stesso periodo del 2020 e del 2021 mostra una netta differenza, dovuta al vaccino somministrato su larga scala

Intanto, secondo quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute del 20 ottobre, nelle ultime 24 ore sono stati 3.702 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, mentre ieri erano stati 2.697

Diminuiscono i tamponi effettuati: 485.613, contro la cifra record di 662.000 di ieri. I tamponi sono in tutto 99.091.911 – di cui 62.124.122 processati con test molecolare e 36.967.789 con test antigenico rapido. Le persone testate sono finora 35.430.796, al netto di quanti tamponi abbiano fatto

La percentuale di positivi considerando il totale dei tamponi – quindi molecolari più antigenici rapidi – è allo 0,8% (ieri era allo 0,4%)

Le vittime in totale sono 131.688, con 33 decessi segnalati nell’ultimo bollettino (compreso qualche riconteggio). Ieri le vittime erano state 70, compresi molti riconteggi

I posti letto occupati in terapia intensiva da pazienti Covid sono gli stessi di ieri, cioè 355

Sono stati 25 i nuovi ingressi nei reparti di terapia intensiva di pazienti Covid

I ricoverati con sintomi sono 2.464 (+41). Sono invece 70.849 le persone in isolamento domiciliare (-919)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.