Pagelle: difesa granata horror. Kastanos, Ribery e Bonazzoli note liete. Ok Zortea

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Belec 5 – Non ha grandi colpe su tre dei quattro gol, ma è piazzato male sull’autogol di Strandberg. Pomeriggio horror per lui e la difesa.

Aya 4,5 – Gara da incubo per il centrale granata, che sul secondo gol si fa sfuggire completamente Cutrone. Va in enorme difficoltà sugli affondi ospiti. Dal 46′ Zortea 6 – Entra bene con personalità e gamba e serve alcuni palloni invitanti per le torri granata.

Strandberg 5 – Non era al meglio si sapeva ma che fosse cosi in difficoltà nessuno ci avrebbe mai creduto. Ad inizio ripresa sfiora il gol, ma non basta a salvare una prova da dimenticare.

Jaroszynski 4 – Inizio in bambola, come tutta la difesa, incappa in una gara da rimuovere quanto prima. Dopo pochi minuti segue male la diagonale di Pinamonti, che non basta ad evitare il vantaggio ospite.

Kechrida 4,5 – Confusionario, fuori posizione, quando ripiega in difesa si vedono evidenti limiti. Non supera mai la metà campo e subisce costantemente i propri avversari.

Dal 46′ Obi 5,5 – Ingresso non del tutto convincente per il nigeriano, troppo lezioso nelle giocate anche se ci mette impegno.

Di Tacchio 5,5 – Gara di impegno del mediano granata che fatica a costruire perché non lo ha nelle corde, ma fa tanta legna in mezzo al campo.

Kastanos 6 – Tra i più in palla, specialmente nella ripresa. Entra di prepotenza sul primo gol e propizia il secondo con un bel colpo che termina sul palo interno, prima delle deviazione decisiva di Ismajli.

Ranieri 6,5 – Dopo una brutta prima parte nella ripresa entra motivato trovando il primo gol in granata, quello dell’orgoglio. Tra gli ultimi a mollare, pur non brillando per lucidità delle giocate.

Ribéry 7 – Nella ripresa prende per mano la squadra con la sua consueta classe. Suo l’assist per il gol di Ranieri, ma scodella anche una gran quantità di cross in area che non trovano la giusta deviazione. Avesse avuto qualche attaccante da urlo in squadra ora staremmo a parlare di altro.

Gondo 4,5 – Dopo il suo arrivo a Salerno pareva un giocatore di altra categoria. Qualcosa si è inceppato. Impalpabile, perde tanti contrasti e fatica a dare profondità come suo solito.

Dal 46′ Bonazzoli 6 – Il suo ingresso conferisce ai granata qualità e vivacità. Con la sua grinta cambia il volto della gara, purtroppo per lui, però, troppo tardi.

Simy 5
– Primo tempo con zero occasioni gol per il gigante nigeriano, al quale viene annullato il  gol del pareggio, di ottima fattura, per fuorigioco. Nella ripresa disturba i difensori in occasione dell’autogol di Ismajli e poco altro.

Dal 67′ Djuric 5,5 – Porta centimetri in area e sfiora il 3-4 nel finale, ma gli manca il guizzo vincente.

Colantuono 4 – L’assetto tattico con cui manda in campo la squadra fa acqua da tutte le parti. La difesa a tre si dimostra un suicidio contro i tagli degli attaccanti dell’Empoli. Nella ripresa corregge il tiro, suscitando una reazione d’orgoglio, ma non basta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Colantuono da assolvere dopo 5 giorni che è arrivato, l’unica colpa che ha è riproporre una assurda difesa a 3 quando NON hai i giocatori per farlo e poi puntare per un ora su Simy che vederlo giocare è imbarazzante.
    Dagli altri cosa vuoi pretendere… non è gente da A e fanno quello che possono (leggi Di Tacchio, Aya Kechrida ecc.)

  2. D’accordo Salvatore, a mio personale parere non ha nemmeno i giocatori per la difesa a 4… La verità è che abbiamo 2 centrali bravino (jomberg e stramberg) e basta, a centrocampo abbiamo ribery, kastanos e Obi. Ci mancano 3 terzini, 2 centrali, 3 centrocampisti…

  3. Ma che voto date? La difesa tutta è da 2. Aya forse potrebbe essere buono per la serie C, jaroszinky è un mediocre terzino da B, kecrida e l’altro li abbiamo presi per la A?! Gagliolo è l’altro campione preso per la A… Di Tacchio tanta grinta e basta… A gennaio dovresti prendere 7/10 giocatori e tutti di livello altrimenti non potrai mai combattere per la salvezza… E poi perché l’unico giocatore di categoria cioè Bonazzoli deve fare da riserva a simy o gondo? Credo di non aver visto mai una formazione così inadeguata e sono 40 anni che seguo la Salernitana…

  4. se martedì non riparte con Bonazzoli dall’inizio al posto di Gondo, Zortea al posto di Kechrida e chiunque al posto di Aya allora dovrebbero amndare via anche Colantuomo: Castori stava capendo chi erano i meno scarsi (aya infatti non entrava neanche più, doveva solo capire che Gagliolo anche in questa squadra poteva fare solo il terzino di copertura)mandarlo via proprio ora che avevamo 2 partite con squadre abbordabili è stato un suicidio. Nulla contro Colantuomo ma sicuramente un allenatore nuovo non cambia una squadra in pochi giorni, soprattutto se quella squadra non ha alternative ma giocatori per lo più di B

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.