Salernitana: la débâcle casalinga con l’Empoli raccontata dalle [FOTO]

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

Il ritorno di Stefano Colantuono sulla panchina della Salernitana è tutto da dimenticare. Nel match d’esordio, l’Empoli espugna l’Arechi 4-2, rifilando ai granata una sconfitta pesantissima in chiave salvezza. I padroni di casa pagano un primo tempo sciagurato, caratterizzato da un approccio debole grazie al quale i toscani riescono ad ipotecare la vittoria già nei primi 15′ (0-3 al 13′).

Nemmeno centoventi secondi e i toscani mettono la partita in discesa: Bandinelli serve Pinamonti con un filtrante, l’attaccante classe ’99 si inserisce tra Strandberg e Jaroszynski e di precisione batte Belec. I padroni di casa provano a reagire quasi subito: Ribery (8′) lancia a rete Simy che salta Vicario e deposita in fondo al sacco la palla del pari ma il gioco era fermo per offside.

Tra il 10′ ed il 15′ l’Empoli chiude i conti: prima Haas (11′) pesca in area Cutrone che, come era accaduto in occasione del vantaggio, prende il tempo alla difesa e batte Belec. Sessanta secondi dopo è Strandberg a depositare la palla alle spalle del suo portiere su cross di Henderson per Cutrone. L’Empoli controlla in scioltezza e poco prima dell’intervallo serve il poker: Belec (44′) dice di ‘no’ a Pinamonti stendendosi sulla sua sinistra ma nell’occasione Strandberg entra duro sull’attaccante toscano.

Dopo essere stato richiamato al Var, Doveri concede il penalty: Pinamonti che batte Belec con un ‘cucchiaio’ che fa arrabbiare il portiere, fermato dai compagni sulla via della corsa verso l’autore del quarto gol Si va al riposo sul risultato di 4-0 in favore dei toscani e tra i fischi assordanti dell’Arechi che se la prende con calciatori e dirigenza. Colantuono ad inizio ripresa si gioca una tripla sostituzione e la scossa sortisce, in parte, gli effetti sperati.

Dopo 2′ Ranieri raccoglie un assist di Ribery e da ottima posizione accorcia le distanze. Il gol dà fiducia ai granata che prima sfiorano il 2-4 con Strandberg (Luperto salva sulla linea di porta) e, poi, al 10′ segnano nuovamente con un autogol di Ismajili. La Salernitana inizia a crederci ma l’Empoli è bravo a difendersi con ordine. A fine gara la Salernitana esce tra i fischi dei suoi tifosi.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.