Giallo aggressione a tifosa del Napoli all’Arechi, Celano: “Questura chiarisca”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
“La Questura faccia chiarezza su quanto racconta la tifosa napoletana che sostiene di essere stata aggredita, stigmatizzando l’inerzia di agenti che, nonostante le richieste di aiuto, non sarebbero intervenuti per tutelare l’incolumità della stessa e di altre due persone”: è quanto scrive, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, il consigliere di minoranza del Comune di Salerno, Roberto Celano. Che aggiunge: “Si faccia chiarezza su quanto accaduto, sulle dinamiche e si accerti se il “racconto” della tifosa sia verosimile (nel qual caso gli autori dell’aggressione andrebbero adeguatamente puniti) o, come mi riferiscono e sembrerebbe dalle dinamiche un po’ fantasiose del racconto, sia romanzato e spinto dal desiderio di notorietà e celebrità. In tal caso andrebbe tutelata l’immagine della città e di una tifoseria che, a quanto è parso a tutti, è stata esempio di civiltà e calore”. Nella giornata di ieri la vicenda ha tenuto banco soprattutto sui media partenopei, dove la tifosa azzurra – intervistata anche dal sito tuttonapolinet – è intervenuta per fornire la “sua”  versione dei fatti. Allo stato, però, non sarebbe stata presentata dalla ragazza alcuna denuncia alle autorità competenti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. Verificare assolutamente la veridicità dei fatti e punire aggressori ed il comportamento omissivo da parte della polizia. Non vorrei rivedere un altro caso tipo l’aggressione alla figlia di grassadonia con dichiarazioni sui mass media ma nessuna denuncia alle autorità competenti. Inoltre la tifosa del Napoli ha dichiarato, se ricordo bene, che c’è stato un ulteriore tentativo di aggressione presso il pronto soccorso. Quindi esiste un referto medico che certificata i danni subiti a causa dell aggressione? Il drappellò del PS, poiché trattasi di un aggressione, è intervenuto? Ok

  2. Pisciaiuoli tipici guappi di cartone.
    Fanno i forti coi deboli e acchiappano mazzate con chi è più animale di loro.
    Siete ridicoli lote vi aspettiamo a gennaio 2022 a napoli

  3. Mai a Salerno una persona che viene per vedere la partitasenza comportamenti provocatori ,è stata aggredita e mai lo sarà

  4. Questa si è inventata tutto.Nel intervista fatta ad un emittente napoletana dice di essere di Napoli ma vive a Salerno .Con la famiglia e non sa dove sono i distinti bhaa !!!mi sembra tutto una messinscena se tutto vero denunci

  5. Ridicoli lei è chi ci crede, a salerno mangiano un sacco di napoletani e nessuno gli fa niente, pero’ dopo tutte queste porcheria dopo il derbi li trattero’ diversamente

  6. Ci mancava il tuo commento da tipico Montanaro Valdostano di Napoli sempre pronto ad istigare e a minacciare

  7. cosa non si fa per finire dalla d’urso…….per il finto gennaro che si spaccia per napoletano ma vive a cava: sei uno spasso, ci fai tenerezza

  8. Gennarino…accertati prima che e successo, questa è solo una sceneggiata napoletana, fate sempre quello, non e successo nulla a dire di tanti giornali e tv…ora ecco l’attrice del momento a caccia di notorietà, questa verrà indagata per falso e non i presunti aggressori. Poi gennarino non abbiamo paura di voi..e ti ricordo che il mare lo avete anche voi..e siete molto piu pisciaiuoli di noi, non mi pare state in Val d’Aosta. M va forse non ci arrivi a questi ragionamenti e noi orgogliosi di essere Pisciaiuoli.

  9. Ormai è risaputo che i napoletani sono famosi in tutto il mondo per le loro sceneggiate, sono 30 anni che vogliono vincere uno scudetto, ma poi la colpa è sempre di qualcun altro della Juve ladrona, dell’arbitro, della Lega, sono ridicoli e patetici sono zingariell….

  10. Visto che era allo stadio e non doveva esserci per le disposizioni del questore (vendita biglietti vietata fuori dalla provincia di Salerno) perché non le si da un daspo? Giusto oer iniziare e poi si accerta la verità?

  11. Cafoni di merda,avete fatto n’ata figur e merd.
    La ragazza è andato a fare la querela in questura.
    I vostri dubbi mettitel rind o cess,sul in serie C putit stà,cafun zingr

  12. Per l’omnicch delle 17,03
    A denunzia l’ha fatta al commissariato S. ANDREA O A QUELLO DI PIZZOFALCONE, troglodita chiudi quel gabinetto (cesso) di bocca che hai e vatti a vedere Gomorra.

  13. Come sempre sapete affrontare solo le donne tra l altr altro in gruppo vergognatevi la serie a non è per voi dovete mangiare ancora tanta pasta asciutta

  14. Anonimo 20,21
    Ti conosco sei il solito moralista del cavolo.
    La serie A non è per voi….
    Ma che capisci tu?
    Borghese del cazzo
    …. Dovete mangiare ancora pasta asciutta?
    E che significa???
    Secondo me sei uno sfigato solo senza nessun amico….
    Si sì sei proprio tu…..

  15. Mi dispiace per il povero cristo che al ritorno prende gli schiaffi solo per vedere la sua squadra a Napoli… Chi semina vero raccoglie tempesta…

  16. Tutto falso si sono inventati questa farsa PER ANDSRE DALLA D’URSO o per cercare di macchiare la nostra sportività. MA POI CHI VI HA MAI CACATO SIETE VOI CHE VENITE DA NOI.PER CORTESIA NON DISTURBATE PIÙ GRAZIE.

  17. Quanta strunzat… Primo è tutto inventato è pure inventato malissimo. Aggredita anche al PS? C’è un drappello di polizia ed un servizio di vigilanza. Poi esistono telecamere dentro e fuori dallo stadio, come anche all’ospedale. Secondo voi c’è stata aggressione e nessuno (a parte voi) ne parla? L’unica verità è che abbiamo una grande tifoseria, voi fate casino dovunque andate anche all’estero ed è solo uno dei motivi perché vi schifano tutti. La Napoli dei signori è finita ai tempi di Totò, rimanete ignoranti, teppistelli, spacciatori, ladri e truffatori, in una parola napoletani…

  18. Son passate 2 settimane e di denunce e arresti (nonostante le telecamere presenti e decine e decine di testimoni) neanche l’ombra! Solite “sceneggiate napulitane”, pulcinellas in cerca di visibilità spicciola. Napolecani siete il cesso del Meridione!! E ci fate vergognare di essere campani ed accomunati a voi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.