Attivisti no vax e Green pass, operazione della polizia: perquisizioni anche a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
La polizia sta eseguendo una serie di perquisizioni in diverse città italiane nei confronti di No Vax e No Green Pass. Si tratta di 17 provvedimenti nei confronti dei più radicali affiliati al canale Telegram “Basta Dittatura”. Nei loro confronti sono ipotizzati, a vario titolo, i reati di istigazione a delinquere con l’aggravante del ricorso a strumenti telematici e di istigazione a disobbedire le leggi.

L’operazione che ha portato alle perquisizioni di 17 No Vax ha coinvolto – come riporta il sito web repubblica.it – 16 città tra cui Ancona, Brescia, Cremona, Imperia, Milano, Pesaro Urbino, Pescara, Palermo, Pordenone, Roma, Salerno, Siena, Treviso, Trieste, Torino, Varese. E’ stata eseguita dalla polizia di Torino con i Compartimenti Polizia Postale e delle Digos territoriali, con il coordinamento del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni e dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione.
Le persquisizioni sono state eseguite nei confronti degli attivisti No Vax e No Green Pass più radicali e affiliati al canale Telegram “Basta Dittatura”, divenuto lo spazio web di maggiore riferimento nella galassia dei negazionisti del Covid-19. Il canale era già stato oggetto di un provvedimento giudiziario di sequestro e della decisione di chiusura da parte della stessa società in considerazione della gravità dei contenuti pubblicati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Bene.. bene .. anche alcuni di quei no vax che continuano a scrivere su questo sito;ognuno ne paga personalmente le conseguenze

  2. da culla della civiltà l’Italia sta diventando la tomba della civiltà
    giacchè non si puo’ neanche piu’ protestare in difesa dei propri diritti.
    fra poco verrà istituito il tribulale dell inquisizione.

  3. allora:
    1. il cosiddetto vaccino NON è obbligatorio
    2. essere contro, avere un’opinione tra l’altro scientificamente diffusa nonostante la stampa corrotta, NON è un reato
    3. la prima e maggiore violazione delle leggi è avvenuta proprio dal governo, conte prima draghi poi, quando hanno imposto un coprifuoco e uno stato di emergenza che NON sono previsti dalla Costituzione.

    Detto questo, sia chiaro: se ci sono persone che minacciano violenza fisica contro chicchessia è GIUSTO che siano perseguite, ma non perdiamo di vista i tre punti che ho esposto e non facciamo tutt’erba un fascio.
    Inoltre facciamo attenzione a non far diventare questa scusa della lotta ai presunti novax uno strumento per instaurare una dittatura.. ci stiamo molto vicini, e se ne dovrebbero rendere conto pure i sostenitori dei vaccini. State alla 3 dose e parlano di 4, 5 già..

    Per ultimo la questione base attualmente: se voi vi siete vaccinati con tre dosi, e considerato che i “fragili” sono TUTTI vaccinati, perchè vi preoccupate di immaginari novax??? forse il vaccino non funziona???

  4. istigazione a disobbedire alle leggi? quindi se domani fanno una legge che impone la fucilazione dei novax – o quelli solamente accusati di esserlo-, siete tutti d’accordo e se protestate siete da condannare all’esilio? visto che è una legge vi mettete a fucilarli tutti senza nulla obbiettare? complimenti, è esattamente così che nacquero i lager, sia quelli nazisti che comunisti.

  5. ah buono a sapersi, quindi pure i partigiani erano istigatori a disobbedire alle leggi? e poi un’altra domanda: è un reato quello che chiamate “negazionismo del covid”? quale articolo del codice penale, gentilmente me lo indicate? perchè se non ci fosse un articolo allora quelli che sono fuorilegge sono coloro che impongono restrizioni in modo arbitrario, compresi quelli che istigano alla violenza contro i novax.
    Da tutto questo ragionamento sono ovviamente da escludere quelli che istigano alla violenza contro il prossimo.

  6. La dittatura ci vorrebbe seriamente…..
    Per tutti i buonisti a chiacchiere, per chi contesta a prescindere, per gli amministratori corrotti, per i delinquenti ed in generale per chi non rispetta le regole…..

  7. ed ecco il solito provax che argomenta con tutti le sue capacita cognitive, e risponde in galera ahahahahahah Stiamo inguaiati

  8. ah quindi un messaggio su una chat di una donna di 60 anni sarebbe un grave pericolo per lo stato?!??!? e cosa vogliamo dire dei messaggi in tv di gentaglia come certi virologi e certi giornalisti? ne cito qualcuno? “sputare dei piatti dei novax” (parenzo), “passare con il piombo i novax [alias, fucilare]” (cazzola), “devono morire come sorci” (burioni), “i novax dovrebbero essere pestati dalla polizia a cavallo” (cazzullo), o addirittura dei medici e infermieri che su facebook scrivevano “quando faccio i test godo nel vederli soffrire” o “non vedo l’ora di trovarmi un novax in reparto” o “i novax non meritano alcuna cura” …..
    Sono solo pochissimi casi, tutti documentati e documentabili tramite video di programmi TV, e sono solo una minima parte..

    Di questi casi non si preoccupa nessuno?? E dei casi di cui ha scritto ermenegildo e cccp ne vogliamo parlare?? la Costituzione non prevede in alcun modo lo stato di emergenza nazionale per motivi sanitari, quindi il primo abuso è venuto da conte e mattarella a fine gennaio 2020! questo è un dato di fatto.
    Chi afferma il contrario mi mostri l’articolo della Costituzione che prevede lo “stato di emergenza sanitaria nazionale”, grazie.
    (Chi parla dell’art.16 è pregato di evitare figuracce perchè quell’articolo non nomina in alcun punto uno stato di emergenza nazionale.)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.