Stampa

Il vicesindaco e due tecnici del Comune di Amalfi risultano indagati. Nei loro confronti la Procura di Salerno ha ravvisato il reato di cooperazione nel delitto colposo per frana e danno. I tre sono finiti nel registro degli indagati – come riporta il quotidiano “Il Mattino” oggi in edicola – per la frana di febbraio dello scorso anno, che divise per mesi, in due, la Costiera amalfitana e che soltanto per fortuna non causò vittime. In quella circostanza gli abitanti di una palazzina rimasero sospesi per ore in attesa dell’arrivo dell’elicottero perché non vi erano altri modi per metterli in salvo in sicurezza.

1 COMMENTO

  1. Perché proprio queste figure, con quali responsabilità da accertare?
    L’articolo non lo dice, mentre sarebbe interessante approfondire.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.