Stampa

La Salernitana ha ufficialmente una nuova proprietà. Il neo presidente Danilo Iervolino ha formalizzato intorno alle 13 di oggi, giovedì 13 gennaio, il passaggio delle quote tra l’Amministratore Unico uscente Ugo Marchetti che a sua volta gli ha augurato di ottenere i migliori successi alla guida del club granata.

Finisce dunque l’era di Lotito e Mezzaroma è si apre un nuovo capitolo tra l’entusiasmo di un’intera tifoseria. A Scafati, dinanzi la scrivania del notaio Francesco Cappa, si è insediato il nuovo Presidente granata atteso nel pomeriggio alla prima conferenza stampa del suo mandato.

 

 

 

6 COMMENTI

  1. Però diciamola giusta. La firma di Iervolino sul passaggio di quote è solo simbolica perchè il rappresentante legale della società che le ha acquistate è il cugino.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.