Stampa

La variante “omicron”, mette in “fuori gioco” i ricavi da stadio e ricavi da sponsorizzazioni dei club di calcio. A causa dell’effetto Covid19, l’azienda calcio italiana, ha perso 1,1 mld di euro, con impatto sul Pil italiano diminuito del 18/% e relativo decremento dei posti di lavoro pari a 27.000 unità. (Fonte Italia Oggi)

Nel corso dei campionati 2019/20 e 2020/21 le partite ufficiali non disputate sono state 50.000 con una diminuzione del 23% dei tesserati della Figc. In riferimento a tali dati, bisogna evidenziare lo studio della Kpmg, secondo il quale, solo l’audience digitale sarà di supporto ai club,  per far diventare gli stessi brand globali,  e “vincere la partita aziendale” con il Covid19.

Per realizzare vincenti progetti aziendali di “audience digitali”, le società di calcio, dovranno migliorare la fidelizzazione dei propri tifosi verso la squadra del cuore. Dal punto di vista delle strategie di social marketing, nel momento in cui un club comunica attraverso i social media, lo stesso attiva tutta una serie di relazioni che fanno sì che si vada molto al di là del rapporto con i media tradizionali.

I social invece, risultano essere canali che permettono al club sportivo,  di entrare direttamente in relazione con gli sponsor, con il territorio, e con il comune di appartenenza. E’ importante che i club riescano a “raccontare” a ciascuno di questi interlocutori la propria identità, la propria storia sportiva ed aziendale.

Le società di calcio italiane, hanno spesso una lunga storia, hanno una tradizione di formazione di atleti, svolgono attività vicine al territorio e con questi “racconti sportivi” possono avere occasione di valorizzare la loro identità ed il proprio “brand”!!. Raccontare la storia sportiva del club, risulta  importante per gli sponsor, che sempre più spesso si informano attraverso i canali social, ma anche per le persone che vivono nel territorio e per quella molteplicità di soggetti, pubblici e privati, che possono trovare nel club sportivo un interlocutore con cui sviluppare progetti.

Dietro alle strategie social delle squadre di calcio, oltre a far cresce il senso di appartenenza dei tifosi, ci sono nuove possibilità di business. Grazie ai social media, il club di calcio può fidelizzare maggiormente i propri tifosi e di conseguenza aumentare il proprio business aziendale ed il proprio “valore economico”.

Il valore economico più significativo, è collegato alla reputazione della squadra che cresce attraverso quello che riesce a comunicare dei successi, dell’identità della squadra e dei suoi atleti. Questa reputazione fa sì che il club possa porsi con un valore più alto nel momento in cui tratta un’accordo commerciale per una sponsorship o per una attività anche culturale.

Social media: per vincere anche  la sfida di “progetti di azionariato popolare”!!

Antonio Sanges – Dottore Commercialista

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.