fbpx

Pagelle: Belec, Obi e Bonazzoli ci mettono cuore, lotta e tecnica. Vergani rimandato

Stampa
Ecco le pagelle della Salernitana dopo la sconfitta di Napoli

Belec 6 – In quella che potrebbe essere la sua ultima partita da titolare in virtù dell’arrivo di Sepe, è il migliore in campo pur beccando quattro gol. Almeno tre ottime parate.

Veseli 4 – Il primo rigore per il Napoli è generoso, ma a 10 secondi dalla fine e sul risultato di 1-1 non è ammissibile perdere quel pallone a ridosso della propria area di rigore. Viene espulso nella ripresa, ma era stato il peggiore anche nei primi 40 minuti.

Bogdan 5 – Non avrebbe dovuto giocare per motivi fisici, ma non c’era alternativa in virtù dell’emergenza. Parte benino, chiude in apnea.

Gagliolo 4,5 – Si è negativizzato ieri, superando in extremis la visita medica. Ma è in totale affanno. Grosse responsabilità sulla prima e sulla terza rete.

Kechrida 6 – Stesso discorso fatto per Belec, prende la sufficienza nella partita che potrebbe segnare il suo addio al calcio italiano. Bello l’assist per il gol dell’1-1.

Delli Carri 5,5 – Prova a metterci una pezza, va a corrente alternata per nulla aiutato da Veseli. Ragazzo comunque da seguire.

Obi 6 – Ottimo primo tempo, il tacco che propizia la rete del pareggio è d’alta scuola. Un Obi al 100% può essere molto utile alla Salernitana.

Di Tacchio 5 – I centrocampisti del Napoli hanno un altro passo, finisce spesso per essere saltato e rischia di causare un rigore nel primo tempo con una trattenuta evitabile.

Schiavone 5 – Tanta buona volontà, ma anche limiti evidenti. Esce per infortunio.

Dal 32’Jaroszynski 6 – Buon impatto sulla gara, un paio di cavalcate sulla sinistra risultano davvero interessanti. Ultimo a mollare.

Vergani 5 – E’ vero che non si poteva pretendere diversamente in un pomeriggio del genere, ma abbiamo visto pochissimi spunti. Rimandato.

Dal 62′ Russo 5,5 – Esordio in A con personalità.

Bonazzoli 6 – Bellissimo il gol del momentaneo pareggio, chissà che in questo modo non dia un calcio alle voci di mercato. Dall’81’ Simy sv.

Stefano Colantuono 5,5 – Cosa poteva fare al Maradona con 14 giocatori fuori? L’arbitro ci ha messo del suo, per un tempo abbiamo visto comunque una squadra più che dignitosa.

6 Commenti

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • A che serve cambiare belec per Sepe??? Quei soldi spendeteli per un centrocampista o un difensore!!! Ma fate presto ..gli alibi sono finiti!!!!!

  • serve che se guardi belec in tutte le partite gioca sulla linea di porta, mentre per quanto è alto dovrebbe stare minimo mezzo metro avanti fisso. Poi stava li per fare i lanci lunghi e basta, detto questo Sepe al suo posto non cambia molto, ma sicuramente non peggiorerà.
    Poi mi spiegate 6 a Kechrida, ha fatto un cross, poi il Napoli sulle fasce scendeva quando e da dove gli pareva, allora anche Di Tacchio doveva prendere 6 perchè per il passo che è si impegnato!!!

  • Non capisco perché mette in campo Vergani, non tocca un pallone, non aggredisce, corre a vuoto. A questo punto gioca con una punta

  • La situazione pur con tutte le giustificazioni del momento particolare dal punto di vista sanitario, evidenzia una carenza tecnico tattica della maggior parte della squadra ( Veseli come giustamente evidenzia il giornalista non può perdere una palla in quel modo, Di Tacchio inesistente a centrocampo, Idem Schiavone, per non parlare di Gagliolo ) Spero con tutto il cuore di tifoso e di Salernitano che in qualche modo si ponga rimedio a questo spettacolo “increscioso” e ci ridiano un po’ di dignità.Forza Salernitana sempre.

  • Ma di quali alibi parli? Una società nuova di zecca ed un direttore sportivo che tutti sognano e tu mi parli di alibi? Gli alibi li creavano i precedenti dirigenti o presunti tali che hanno lasciato questa eredità. Non iniziamo a dare consigli per gli acquisti. Non sapete neanche il potenziale di questa dirigenza. Una delle società più ricche che ha il campionato italiano. Iniziate invece a scrivere che chi giocherà a Salerno e salverà la Salernitana quest’anno avrà scritto una grande pagina di storia e sarà ricordato per sempre! Siate propositivi e non disfattisti! Spronate i giocatori invece di piangervi addosso!

  • Questa squadra è morta, è nata morta. È un aborto di squadra, la squadra più scarsa della storia della serie A, prole esemplare (si fa per dire) del DS più leale che io conosca (si fa per dire): AM Fabiani. Una squadra di anime morte, che all’ultimo secondo del primo tempo, sul risultato di 1 a 1, subisce un rigore assolutamente inventato e non trova il fiato neanche di una flebile e civilissima protesta, deve essere consegnata all’oblio eterno insieme al personaggio che l’ha costruita (si fa per dire). Amen

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com