fbpx

Omicidio di Anna, ancora tanti interrogativi: Erra trasferito nel carcere di Avellino

Stampa

L’inchiesta sulla morte di Anna Borsa, la giovane parrucchiera uccisa mentre lavorava nel negozio di Pontecagnano dall’ex fidanzato, non è ancora chiusa chiusa. Il 21 giugno prossimo, presso i laboratori di biologia, impronte e microscopia elettronica del Reparto carabinieri investigazioni scientifiche di Roma, si terranno – come riporta il quotidiano “Il Mattino” oggi in edicola – una serie di accertamenti per comprendere meglio la dinamica e anche per cercare di capire la provenienza dell’arma con la quale Alfredo Erra ha sparato. Intanto l’assassino è stato trasferito dal carcere di Fuorni Salerno a quello di Avellino.

Commenta

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com