fbpx

I lavoratori apprezzano il ristorante aziendale (di Tony Ardito)

Stampa
8 lavoratori su 10 che usufruiscono del ristorante aziendale, ritengono importante tale servizio per la salubrità dei pasti, per le materie prime di qualità utilizzate e per la possibilità di socializzare e godere di un momento di convivialità con i propri colleghi, aspetto che è venuto più a mancare in questi ultimi due anni di lavoro da remoto.

Questa esperienza e percezione positiva della pausa pranzo all’interno dei ristoranti aziendali è data, altresì, dalla competenza e dalla cortesia del personale (70%), dal rispetto delle norme per il contenimento dei contagi da Covid-19 e dalla comunicazione chiara sui protocolli di sicurezza (67%).

Nel complesso, il 66% dei lavoratori si dice soddisfatto o molto soddisfatto dell’esperienza nei ristoranti aziendali. Per molti lavoratori, inoltre, la pausa pranzo nei medesimi si distingue per praticità e velocità per il ritiro delle portate (57%) e per varietà dei menù offerti (53%).

È quanto emerge da un’indagine Nomisma per l’Osservatorio Cirfood District, effettuata su un panel di 1.000 occupati in tutta Italia, che ha analizzato la trasformazione degli stili di vita e delle nuove abitudini alimentari dei lavoratori italiani in pausa pranzo, al fine di comprenderne le necessità e consentire l’elaborazione di soluzioni innovative in ambito food service che possano rispondervi.

Nomisma ha al contempo indagato tra i lavoratori la loro pausa pranzo ideale all’interno dei ristoranti aziendali. Gli occupati indicano la volontà di usufruire di una pausa pranzo che offra flessibilità in termini di orari di accesso e modalità di fruizione, attenzione all’ambiente, arredi e spazi che favoriscano momenti di convivialità con i propri colleghi e menu caratterizzati da ingredienti italiani e stagionali.

In relazione agli smart-worker, l’indagine rileva che le maggiori criticità derivanti dalla loro pausa pranzo a casa riguardano: la difficoltà a staccare dalle attività lavorative (40%), il tempo da dedicare alla preparazione del pasto (34%) e la maggior quantità di cibo consumato durante la giornata (30%); infatti, 1 smart-worker su 5 ha dichiarato di essere aumentato di peso a seguito del cambiamento nelle abitudini della pausa pranzo.

Peraltro, secondo il 75% dei lavoratori l’assenza del servizio di ristorazione aziendale, dovuta al lavoro da casa, ha generato malcontento per la mancanza di socializzazione tra i colleghi. Nel complesso, quasi 1 smart-worker su 2 vorrebbe tutt’oggi poter usufruire del ristorante aziendale.

È indubbio che la pandemia ed i conseguenti lockdown e home-working abbiano influito sul nostro stile di vita e sul regime alimentare. Le abitudini, l’organizzazione e la gestione dei pasti sono evolute insieme ai bisogni, in un contesto di nuova normalità che ormai include una diversa accezione e fruizione della pausa pranzo fuori casa.

Tony Ardito

Commenta

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com