fbpx

Regata Storica di Amalfi: ecco gli equipaggi della competizione sportiva

Stampa
Equipaggio di Amalfi in allenamento

Il clima è rovente ad Amalfi: si avvicina la competizione sportiva che contraddistingue la 66esima Regata delle Antiche Repubbliche Marinare d’Italia, manifestazione nata sotto l’Alto Patronato della Repubblica Italiana. Quest’anno le gare sono due. Domani, sabato 4 alle 17.45, nello specchio acqueo Marmorata-Atrani, con arrivo ad Atrani, il mini-palio remiero sulla distanza di mille metri con equipaggi misti.

Una gara che rinsalda il legame tra le Antiche Repubbliche e lancia un messaggio volto a superare stereotipi e pregiudizi, esaltando invece prestazioni e capacità delle atlete che faranno parte degli equipaggi. Sono tutte giovanissime e iscritte alla FIC, la Federazione Italiana di Canottaggio. Per Amalfi c’è Silvia Ingenito, figlia del timoniere del Galeone azzurro, segno tangibile di una passione che si tramanda di padre in figlio. Per Pisa: Chiara Benvenuti, della “Canottieri San Miniato” protagonista ai Mondiali di canottaggio Juniores e Argento ai Campionati mondiali canottaggio Plovdiv 2021.

E ancora, Claudia Celoni, neo campionessa nella specialità del due senza Ragazzi a Gavirate. Marta Sorrentino, del ’97, terza al Primo Meeting Nazionale della stagione agonistica 2013. Per Venezia: Dalila Anghetti, Martina Damuzzo, Chiara Deste e Monica Favaro del ca’ Foscari vincitrici a Cambridge le Olimpiadi universitarie. Anita Serena, argento nel doppio alla Coppa della Gioventù di Poznan. Il miglior risultato internazionale di una carriera in rampa di lancio. Sedici anni, già secondo posto agli Assoluti di Ravenna.

Sofia Tanghetti di Genova, medaglia d’argento ai campionati mondiali di canottaggio. Veronica Paccagnella, già atleta del “Circolo Elpis Genova”, campionessa italiana Under23. E poi Ilaria Bavazzano del “Circolo Urania” e Maria Ludovica Costa della “Rowing Club Genovese”, medagliate in varie competizioni internazionali.

Per Amalfi vogano:

Gabriele Amato, Raffaele Carrano, Lucia Carrano, Lisa Marie Franzese, Silvia Ingenito, Chiara Sammarco, Vincenzo Sotero, Giovanni Ruocco. Timoniere Peppe Ingenito. Per Pisa: Andrea Grassini, Mirko Barbieri, Alessio Lorenzini, Flavio Ricc, Chiara Benevenuti, Claudia Celoni, Marta Sorrentino. Per Venezia: Dalila Anghetti, Martina Damuzzo, Chiara Deste, Monica Favaro, Anita Serena, Sara De Battisti, Vittoria Stangherlin, Chiara Lastra e Letizia Nuscis. (Giuseppe Barichello allenatore).

Per Genova:

Nicolini Dario, Paccagnella Veronica, Bavazzano Ilaria, Licatalosi Andrea, Maspero Michele, Mangraviti Mario, Costa Maria Ludovica, Tanghetti Sofia, Timoniere Simone Sanna. Riserve Rangone Lorenzo e Cavolata Aurora. Per l’occasione, il transito nel tratto in questione della SS163 sarà interrotto sabato 4 giugno dalle 19:00 alle 21:00.

DOMENICA 5 GIUGNO ALLE 18 IL PALIO REMIERO

Una gara inizialmente simbolica che nel tempo ha assunto un significato agonistico sempre più importante, grazie alla partecipazione di grandi campioni del canottaggio. Si parte dallo specchio acqueo di Vettica di Amalfi e si arriva alla Marina Grande: in 2 mila metri e in pochi minuti di gara, Amalfi è l’unico Campo di Regata in mare aperto, gli equipaggi rievocano ciò che nel Medioevo seppero diventare Amalfi prima, poi Pisa, Genova e Venezia nel commercio sul mare. Ogni imbarcazione che partecipa alla Regata è composta da 8 vogatori e un timoniere.

I galeoni, costruiti su modelli del XII secolo, lunghi 15 metri e larghi 1,70 metri, sono realizzati sulla linea delle antiche ‘Galere’ o ‘Feluche di rappresentanza’, dipinti con i colori tradizionali e sormontante dalle polene-simbolo delle quattro antiche Repubbliche Marinare: rosso con aquila per Pisa, bianco con drago per Genova, verde con leone per Venezia e azzurro con cavallo alato per Amalfi.

La competizione rientra tra le attività agonistiche del canottaggio a sedile fisso gestite dalla omonima Federazione, con tanto di Regolamento tecnico che rimanda, per ciò che non contempla, al Regolamento della F.I.C. s.f. La rosa delle Repubbliche raccoglie il meglio della tradizione canottistica italiana, fondendo giovani promesse e appassionati veterani che gareggiano al fianco di campioni iridati e olimpici, nello spirito sportivo e di unione che caratterizza l’evento.

Sono ben 11 gli atleti della Nazionale Italiana Canottaggio che si ritroveranno nelle acque amalfitane per ‘incrociare’ remi da rivali: Giovanni Abagnale (Medaglia di bronzo Olimpiadi a Rio 2016), Vincenzo Abbagnale (Campione del Mondo nonché figlio di Giuseppe Abbagnale), Salvatore Monfrecola (Campione del Mondo under 23) per Amalfi, Alessandro Bonamoneta, Cesare Gabbia, Lorenzo Gaione, Davide Mumolo per Genova, Pietro Cangialosi, Sebastiano Carrettin, Luca Chiumento per Venezia e Niels Torre per Pisa.

Nel dettaglio, l’equipaggio di Amalfi:

Vincenzo Di Palma Timoniere; Luigi Lucibello; Luca Parlato; Vincenzo Abbagnale; Giovanni Abagnale; Salvatore Monfrecola; Mario Paonessa; Alberto Bellogrado; Luigi Proto; Gennaro Gallo Riserva; Andrea Maestrale Riserva. Staff tecnico: Antonio La Padula Allenatore, Giuseppe Ingenito Direttore Tecnico, Domenico Carbone Medico Sportivo.

Genova:

Alessandro Calder Timoniere; Davide Mumolo; Federico Garibaldi; Enrico Perino; Cesare Gabbia; Alessandro Bonamoneta; Lorenzo Gaione; Edoardo Marchetti; Giacomo Costa; Andrea Licatolosi Riserva; Riccardo Corsinovi Riserva; Michele Maspero Riserva; Andrea Anfosso Allenatore; Vincenzo Mancuso Allenatore; Stefano Crovetto Direttore Sportivo.

Pisa:

Gabriele Ciulli Timoniere; Edoardo Margheri; Federico Dini; Luigi Mostardi; Emanuele Giarri; Daniele Sbrana; Giulio Francalacci; Andrea Pazzagli; Simone Barandoni; Massimiliano Landi Allenatore; Tommaso Antoni Direttore Sportivo; Edoardo Bellani Nostromo; Luca Possenti Nostromo; Francesco Vanni Nostromo.

Venezia:

Stefano Morosinato Timoniere; Davide Stefanile; Sebastiano Carrettin; Pietro Cangialosi; Mattia Colombi; Luca Chiumento; Gustavo Ferrio; Tommaso Santi; Jacopo Colombi; Nicola Zorzetto Riserva; Giovanni Poli Riserva; Lorenzo D’Ambrosi Riserva; Davide Menegazzi Riserva; Massimo Martini Allenatore; Stefano Morosinato Allenatore; Mauro Serena Direttore Tecnico.

Per l’occasione, il transito nel tratto in questione della SS163 sarà interrotto domenica 5 giugno dalle 17:30 alle 19:30. L’organizzazione sconsiglia di raggiungere Amalfi in auto/moto e raccomanda l’utilizzo di mobilità via mare.

Commenta

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com