Salerno: sbarcati 387 migranti tra cui molti minori, perfetta la macchina dell’accoglienza

E’ attraccata intorno alle 9:30 al porto di Salerno laOcean Viking” che poco dopo ha fatto sbarcare quasi 400 profughi. In tutto 387 migranti, di cui 149 minori non accompagnati, 9 hanno meno di dieci anni, 124 non accompagnati, 29 donne e 209 uomini tutti soccorsi nei giorni scorsi dalla Ong Sos Mediterranée.

Lo scalo salernitano è stato indicato come luogo sicuro di sbarco per le centinaia di persone a bordo, ma le polemiche non sono mancate. Il primo a scendere tra le braccia di un uomo dei soccorsi un neonato e subito a pochi passi un altro bimbo ed una donna incinta.

Sulla banchina ha funzionato alla perfezione la macchina dell’accoglienza messa a punto dalla Prefettura: presenti Croce Rossa, Esercito, Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto e Vigili del Fuoco. Tra le autorità il Questore di Salerno ed il Dirigente della Squadra Mobile Di Palma salito subito a bordo per verificare se tra i migranti, anche attraverso possibili testimonianze, potessero esserci scafisti.

Per il Comune di Salerno presente il vicesindaco Paki Memoli, l’Assessore alle politiche sociali Paola De Roberto che ha assicurato l’accoglienza per i minori non accompagnati e l’Assessore all’istruzione Gaetana Falcone che ha indicato in una scuola in disuso il possibile centro di accoglienza.

Per fornire la prima accoglienza compresa l’assistenza di generi alimentari c’era anche la Caritas di Salerno rappresentata dal Direttore Don Flavio Manzo e dal vicario per la carità Don Antonio Romano. A dare la disponibilità per l’accoglienza anche il Vescovo di Teggiano Antonio De Luca, presente sul posto.

9 Commenti

Clicca qui per commentare

  • E VAIIIIIIIII……. NUOVE LEVE PER LO SPACCIO DI DROGA SUL LUNGOMARE CITTADINO !!!!! STRRRRRAORDINARIOOOOO…..

  • Quante belle presentazioni in queste occasioni. Visto che sono così caritatevoli perchè non li portano a casa loro?

  • Questi portando SOLDI erano tutti li stamattina per accaparrarseli perfino qualcuno da Teggiano. Tutto questo grazie al PD.

  • Giustamente, non bastavano già tutti quelli che circolano e disturbano tutte le donne che trovano. È vergognoso, li vedi per strada ad ogni ora e ancora ne fanno arrivare. Lo capite o no che siamo noi italiani ad essere in dig e che non possiamo continuare a mantenere loro e chi se né occupa. BASTA

  • De luca sei un pagliaccio,non sbarcano per il covid ma vedi un po’ erano già sbarcati.dimmi tu come ti devo chiamare se non pagliaccio

  • Meglio che arriva gente: noi non facciamo più figli perché preferiamo la bella vita e farci le pugnette su Internet, non vogliamo raccogliere pummarole sotto al sole e ci piace mangiare a casa da mammà. Può essere pure che alcuni di questi spacciano, ma questa roba sempre noi ce la compriamo!

  • Perfetta l’ accoglienza, ma qua veramente siamo alla frutta con le ns istituzioni, a pochi metri si scatenava il finimondo, perche non c’era uno straccio di organizzazione per la partenza della grimaldi per tunisi

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.