Manutenzione verde pubblico, Isam licenzia 2 ex coop: lunedì giornata di mobilitazione

Stampa
L’appalto per i parchi è ancora in via di definizione mentre per il cosiddetto verde pubblico all’interno delle scuole ancora deve essere avviata la procedura d’appalto.

Non sembra essere del tutto risolta – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” consultabile online – la questione relativa ai dipendenti delle ex cooperative sociali, in quanto – oltre ai problemi già elencati – all’interno dei cantieri del verde urbano, attualmente in appalto all’Isam sono stati attualmente impiegati 41 dipendenti e 2 sono stati licenziati. A
denunciarlo la Csa Fiadel che parla di violazioni della normativa in materia di platea storica che esonera il personale al periodo di prova e ha indetto per lunedì una nuova mobilitazione per chiedere al sindaco Napoli, all’Assessore all’Ambiente, al Responsabile dell’Ufficio Appalti ed al Dirigente Responsabile Settore Ambiente di ultimare rapidamente le procedure di gara e permettere ai lavoratori delle ex cooperative (circa 50 capifamiglia) di tornare a lavoro quanto prima e nel contempo rendere vivibile la nostra città.

3 Commenti

Clicca qui per commentare

  • x me non hanno senso notizie così …..senza i motivi del licenziamento, come si fa a capire se la società e in difetto o sono due lazzaroni ?

  • Capifamiglia.. sembra un riferimento ad un’organizzazione mafiosa .. capobastone. Pensate a lavorare! Ed ai sindacati: non strumentalizzate l’indispensabile servizio di pulizia urbana per proteggere lavoratori fannulloni. Le Coop? Cooperative.. formate da chi ? Con quali criteri? L’appartenenza ad una famiglia ad un clan? Capifamiglia! VOGLIAMO UNA CITTÀ PULITA GRAZIE ALLE TASSE CHE PAGHIAMO. A CASA I FANNULLONI!!!

  • Forse i 2 dipendenti sono stati licenziati perché non gli era chiaro che avrebbero dovuto lavorare…..
    Questi folli che hanno partecipato e vinto la gara di appalto non avevano capito bene in che rogna si stavano inserendo….
    Ed il degrado continua a regnare mentre il sindaco fantoccio dice che va tutto bene….

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.