Luci d’Artista dimezzate, Ilardi (Federalberghi): “Così si spengono turismo e commercio”

Stampa
Siamo stupiti di apprendere, peraltro solo a mezzo stampa, che la prossima edizione delle Luci d’Artista inizierà non prima dell’otto dicembre“. E’ questo l’inizio della nota stampa di Antonio Ilardi, presidente di Federalberghi Salerno.
Si tratta, peraltro, di una decisione in palese contraddizione con l’incremento dell’imposta di soggiorno legato alla manifestazione, che è già scattato il 1 ottobre e di cui abbiamo invano chiesto il differimento o l’abrogazione.
Siamo ben consci– continua Ilardi –  della delicata situazione energetica del Paese ma “spegnere” turismo e commercio significa aggravarne la crisi economica, dando il colpo finale a tante attività oggi in bilico.
Richiediamo nuovamente un incontro urgente con il Sindaco di Salerno e con l’Assessore al Turismo e al Commercio per prospettare soluzioni alternative all’integrale differimento della kermesse, che evitino di appesantire ulteriormente le difficoltà delle attività turistiche e commerciali cittadine“.

8 Commenti

Clicca qui per commentare

  • MA QUALE TURISMO E TURISMO DEL CAZZO????? ANCORA VI OSTINATE CON STA STORIA DEL TURISMO IMMAGINARIO CHE REGNA SOLO NELLA VOSTRA TESTA ?????? I TURISTI CHE EFFETTIVAMENTE ARRIVANO ALLA STAZIONE FERROVIARIA DI SALERNO O SBARCANO AL MOLOBELVEDERE, LO FANNO UNICAMENTE, RIPETO U-NI-CA-MEN-TE, PER RAGGIUNGERE LE DUE SPLENDIDE PERLE DEL GOLFO = COSTIERA CILENTANA E COSTIERA AMALFITANA !!! IN QUESTA FOGNA DI MERDA DI NOME SALERNO, GLI UNICI OSPITI, SONO LE ZOCCOLE IN GIRO PER QUESTA CLOACA DI CITTA’ !!!

  • anche decuplicare la tassa di soggiorno non servirebbe certo a coprire i costi delle luci d’artista considerando che proprio tali costi sono a carico di tutti i cittadini salernitani gran parte dei quali non ne ricevono alcun vantaggio, anzi….

  • Avete rotto con questo pianto continuo, il commercio si uccide perchè quello che si offre è insufficiente rispetto ai prezzi richiesti. Se volete le luci pagatevele voi, visto che il beneficio è il vostro. I soldi pubblici vengano spesi per servizi che riguardano tutti i cittadini.

  • Oltretutto fino a qualche. Ora fa volevano chiudere tutti x il caro energia,adesso avranno cambiato idea,..nn preoccupatevi chiuderete x forza di cose nel 2023,altro che lucette del cazzo,……..artista……!!! 4 lampadine appese ai balconi,che cazzo c’entra l arte! Poveri veri artisti…ribellatevi.

  • X Mauro. Vai via da questa città, con questo livore ti stai ammalando ,rischi seriamente, Lo dico per il tuo bene ,riguardati ,ritornatene al tuo paese.

  • E’ semplice: Ilardi potrebbe anche proporre di addossare il costo della bolletta energetica per le lucette alle varie categorie che, secondo lui, traggono beneficio da questo evento paesano! I cittadini sono già spremuti fin troppo e, inoltre, in occasione di questa annuale cafonata subiscono anche tutti i disagi che ne derivano e che ben conosciamo.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.