Candreva ospite a Supertele: “A Salerno si vive di calcio, tifosi incredibili”

Stampa
Antonio Candreva è stato ospite in collegamento da Salerno di Supertele, il talk di approfondimento di DAZN, condotto la Pierluigi Pardo, che analizza le partite della Seria A ed ovviamente anche il successo della Salernitana contro la Lazio.

“Sono arrivato qui per dare una mano a questo gruppo che ha fatto una cosa fantastica lo scorso anno raggiungendo una salvezza da febbraio a fine maggio con risultati impressionanti. Fino ad ora in questa stagione stiamo facendo bene ma bisogna assolutamente restare con i piedi per terra perché il campionato è lungo e la Serie A è un torneo difficile e pieno di insidie”.

La Salernitana è sul lato sinistro della classifica ma Candreva getta acqua sul fuoco:

“Sarà importante mettere in cascina più punti possibili fino alla sosta di Novembre per poi pensare alle 4 gare di gennaio che chiuderanno il girone di andata. Ora dobbiamo restare concentrati, migliorarci durante la settimana e mettere in pratica il lavoro svolto quando si scende in campo la domenica. Abbiamo dato sfoggio di grande personalità contro la Lazio giocando con umiltà e rispetto ma questo deve essere un punto di partenza per noi. Sabato affronteremo una Cremonese che ha giocato una bella partita consapevoli che sarà una gara difficilissima”.

Candreva poi racconta l’ambente intorno alla Salernitana e la spinta clamorosa della gente:

“A Salerno si respira una bella atmosfera grazie ai tifosi. Qui si vive il calcio tutto il giorno ed a tutte le ore e c’è una passione incredibile verso questa squadra e questa maglia. In trasferta abbiamo spesso la sensazione di giocare in casa perché la gente ci segue sempre in massa. Ieri sera tardi siamo rientrati da Roma e c’erano due mila persone ad aspettarci al centro sportivo. Poche squadre in Italia hanno questo seguito con questo entusiasmo. Sono felice di giocare con loro e per loro perché sono il dodicesimo uomo in campo”.

Quando Ciro Ferrara chiede al calciatore i motivi che lo hanno spinto a lasciare la Sampdoria, Candreva risponde così:

“Questa domanda bisognerebbe farla all’allenatore che poi è stato allontanato. Non c’è nulla da aggiungere ma al di là di questo sono strafelice di essere arrivato qui a Salerno. Questa scelta l’avrei fatta ancora oggi se ci fosse stata la possibilità di andar via”.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.