Nel Palazzo dell’avvocato Malinconico attività abusiva: multa e chiusura per l’ostello

Stampa
Il nucleo antievasione e tributaria della polizia municipale di Salerno ha scoperto una struttura ricettiva abusiva nel cuore del Centro Storico.

Un immobile di ben 10 stanze è stato adibito, senza alcun permesso, in struttura ricettiva di ostello e affittacamere. E’ ubicato all’interno dello storico Palazzo Genovese, a Largo Campo, che è stata una delle location principali della fiction di RaiUnoVincenzo Malinconico avvocato d’insuccesso” con protagonista l’attore napoletano Massimiliano Gallo.

Per questa attività sono scattate multa e provvedimento di chiusura.

1 Commento

Clicca qui per commentare

  • Senza parole, questa attività stava su da almeno 2 anni e presente anche sui portali. Ma si sapeva e come, 10 stanze??? Il via vai non si notava? Strano, l’unica realtà che c’è da comprendere e che se non si ha la sensazione di essere controllato, allora qui ognuno fa ciò che vuole senza limiti. Credo che siamo alla frutta, davvero….

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.