Presentato agli operatori turistici di Ravello il progetto “Villa Rufolo mille anni di magia”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Ravello_Villa_RufoloÈ stato presentato sabato 15 febbraio il progetto di proiezioni mappate e di realtà aumentata, promosso dalla Fondazione Ravello, che prenderà il via il prossimo 19 marzo e che aprirà le porte di Villa Rufolo, anche di sera, fino al 27 aprile. Il segretario generale, Secondo Amalfitano e il direttore artistico, Stefano Valanzuolo hanno esposto alla folta rappresentanza di operatori turistici intervenuti, il progetto e le attività in programma in questo 2014 pieno di appuntamenti. “Il progetto Ravellofinanziato per 4 milioni di euro – ha sottolineato Amalfitano – ha come obiettivi il rafforzamento dell’immagine della città, il suo prestigio internazionale, le sue tradizioni e la qualità della sua offerta sia turistica che culturale. Stiamo lavorando per attrarre capitali soprattutto privati e poter così mantenere alto il livello dell’offerta di eventi anche in futuro. Questo obiettivo però lo possiamo raggiungere solo con un lavoro di squadra”.


Il riferimento è ovviamente all’apporto decisivo del tessuto produttivo locale. Un forte appello è stato rivolto dal Segretario generale della Fondazione ad unire gli sforzi per presentare un paese unito e compatto nel promuovere il territorio. “Non lasciamoci travolgere dalle spinte stupide alla divisione ed ai contrasti– ha detto Amalfitano –Chi vuole il male di Ravello spinge sull’acceleratore della gestione del potere, del possesso, della proprietà: Di chi è questo? Chi comanda? Chi gestisce? La forza oggi della Fondazione è legata proprio a questi due aspetti: essere sufficientemente slegata dalle dinamiche localistiche e municipalistiche da una parte, avanzare proposte e progetti di altissimo spessore dall’altra”.

L’imponente progetto trasformerà i giardini, il chiostro, le torri e le facciate del complesso in grandi schermi i quali interagiranno con personaggi e storie che hanno caratterizzato il passato di Ravello e della villa. Il percorso che è stato disegnato dalla “Laser Entertainment srl” durerà circa 30 minuti e sarà diviso in 7 “quadri”. Al direttore artistico è poi toccato descrivere il programma complessivo elaborato dalla Fondazione che continua ad avere nel Ravello Festival la sua punta di diamante. “Le attività – ha detto Valanzuolo – prenderanno il via con la conferenza stampa di presentazione del Festival in calendario il prossimo 12 marzo. Poi l’inizio vero e proprio delle attività con le proiezioni mappate e con una serie di eventi e concerti, come quello di Pasqua, che faranno da prologo al Festival estivo che comincerà il 21 giugno con uno spettacolo in esclusiva legato all’opera di Eduardo De Filippo. Subito dopo la fine del festival ancora eventi fino al concerto di capodanno del 2015. Ad accompagnare la parte performativa – ha chiosato il direttore – mostre di livello internazionale e grandi collaborazioni.

Un dibattito pacato e costruttivo ha chiuso l’incontro: dalle richieste di chiarimenti alle proposte di collaborazione e coinvolgimento è venuta anche l’idea di organizzare offerte complessive con “pacchetti comuni”. È proprio il caso di dire, trattandosi del magico giardino incantato di Klingsor, se son rose fioriranno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.