Benzinai: sospeso lo sciopero di 48 ore dei gestori a marchio Eni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
benzinai_scioperoCon una comunicazione giunta ai Presidenti di Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc Confcommercio nella tarda serata di ieri, il Ministero dello sviluppo economico ha annunciato che a seguito dell’iniziativa assunta dal Viceministro De Vincenti nei confronti di Eni, l’azienda petrolifera “ha assicurato la propria disponibilità a riprendere il negoziato interrotto, mediante una riunione da concordare direttamente tra le parti e da tenere a breve, entro il prossimo 10 marzo.”

E’ questo un risultato importante si legge in un comunicato congiunto delle Organizzazioni dei gestori- ottenuto dopo la mobilitazione della categoria, avviata a seguito dell’improvvisa rottura delle trattative causata da Eni, e grazie all’iniziativa assunta dal Ministero dello sviluppo economico che, rispondendo positivamente alla sollecitazione sindacale, ha attivato immediatamente la procedura per la mediazione delle vertenze collettive prevista dalla legge.

Con la riapertura del tavolo di contrattazione teso a rinnovare le intese economico-normative per i gestori a marchio Eni, ormai scadute da più di due anni, si ricompongono le condizioni essenziali per tentare di individuare risposte condivise ai fortissimi elementi di criticità che investono le piccole imprese di gestione e capaci, con ogni probabilità, di costituire una funzione di traino per l’intero settore.

Proprio per la valenza, anche di carattere generale e di prospettiva, che assume una tale fase negoziale e valorizzando positivamente l’attività svolta e gli auspici provenienti sia dal Ministero che dalla Commissione di garanzia per lo sciopero, le Organizzazioni di categoria hanno deciso di procedere alla sospensione dello sciopero dei gestori a marchio Eni del 5 e 6 marzo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.