Mercato S.Severino: nessun aumento per il 2014 sulla tariffa dei rifiuti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
tares“Tariffe invariate e nessun aumento nel 2014 rispetto all’anno scorso  per la tariffa sui rifiuti”. Lo ha detto il sindaco Giovanni Romano. “In attesa delle determinazioni del Governo – ha spiegato il primo cittadino – il Comune ha approvato il ruolo del servizio di organizzazione e gestione del servizio di raccolta dei rifiuti, che prevede tariffe invariate rispetto al 2013. Ricordiamo che con la Legge di Stabilità 2014 è entrata in vigore la nuova tassa sui rifiuti, denominata TARI, che sostituisce la vecchia TARES, tributo comunale sui rifiuti e sui servizi e che, insieme alla TASI (Tassa sui Servizi Indivisibili) e all’IMU (Imposta Unica Comunale), compone la IUC (Imposta Unica Comunale).”

“E’ compito dei Comuni – ha proseguito Giovanni Romano – stabilire i criteri di determinazione delle tariffe, motivo per il quale, considerato il persistere della congiuntura economica, abbiamo ritenuto giusto confermare le tariffe precedenti, senza operare alcun aumento. Restano invariate anche le eventuali riduzioni ed esenzioni, che tengano conto della capacità contributiva della famiglia, attraverso l’applicazione dell’ISEE”. Il versamento della IUC (e quindi della TARI) va effettuato secondo il numero di rate e le scadenze di pagamento stabilite,  almeno due rate a scadenza semestrale e in modo anche differenziato con riferimento alla TARI e alla TASI. È consentito il pagamento in unica soluzione entro il 30 maggio 2014 oppure in tre rate (30 maggio, 30 agosto e 30 novembre 2014).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Ti pareva dopo tutto quello che state facendo per apparire belli per il prossimo 25 maggio avresti commesso l’errore di aumentare tariffe già alte. Il difficile non lo conscete: cioè ridurre le tariffe come avviene nel privato che mirano con opportune azione ed investimenti a ridurre sempre i costi sia di produzione che industriale, perchè c’è concorrenza, ma voi questa parola non la conoscete

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.