Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola giovedì 8 maggio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna-stampa-salernoEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Corriere del Mezzogiorno. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Appalti in cambio di voti: i nomi. Sono 79 gli imputati nel processo “Due Torri bis”. 60 le gare di Provincia e Comuni finite sott’accusa. Intercettato Alfieri mentre parla di De Luca: “Con lui alla Regione per bandire altri lavori”.

La foto notizia: Gli spazi della cultura. Sfrattato il museo del Grand Tour: marcia di protesta a Paestum.

Di spalla: Eboli. Ex cava diventa discarica illegale. Sigilli e denunce.

Ed ancora: Battipaglia. Case e abusivi. Torna l’incubo degli sgomberi.

Sempre di spalla: Camerota. Vettira esplosa. I due feriti senza permessi.

A centro pagina: Sita, lo stop davanti ai giudici. Denuncia Codacons alla magistratura: “Interrotto servizio pubblico”.

Ed ancora: La lettera. Potare ora gli alberi è un atto di inciviltà.

E poi: Cava de’ Tirreni. Bunker nel cantiere. Corsa contro il tempo.

Taglio basso: A Frosinone si gioca alle ore 21. Tifosi granata penalizzati: no a “Porta un amico allo stadio”.

A fondo pagina: Giudice sportivo. Stangata sul Napoli. Due giornate senza tifosi.

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Alfieri intercettato con De Luca. Nei documenti anche una conversazione tra i due sindaci e l’ironia su Iannone. Al via l’udienza preliminare per l’inchiesta Due Torri bis, 79 imputati alla sbarra.

Ed ancora: Le accuse. Nel mirino 54 appalti “anomali”.

Sempre in apertura: Salerno. Morte al Ruggi, due dottoresse a processo.

E poi: Sara Tommasi, le accuse in aula della madre.

Di spalla: Il sondaggio. Caso Scarano. Carenzio e Zito verso l’assoluzione.

Ed ancora di spalla: Eboli. Rifiuti speciali interrati, scatta maxi-sequestro.

E poi: Battipaglia. Ruspe in azione al complesso di via Barassi.

A centro pagina: Spaccio di droga, undici condanne. Stupefacenti e squillo sul litorale sud, raffica di patteggiamenti di pena.

Ed ancora: Cava de’ Tirreni. Truffa milionaria: l’appello non fa sconti a Napoli.

La foto notizia: Biglietti a ruba per Frosinone. Salernitana la Lega Pro non molla: si gioca alle 21.

Taglio basso: Camerota, rogo dell’auto: denunciati i due ustionati.

Ed ancora: Cilento. Caos Inps, levata di scudi dei cittadini. “Sei ore per recarci nella sede provinciale”. Difficoltà per gli invalidi: lettera a Renzi.

E poi: Santa Marina. Crollo nel porto di Genova, i familiari del maresciallo Cetrola chiedono giustizia allo Stato.

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Caro spiagge, stop alla stangata. Sospesi i rincari fissati al cento per cento delle vecchie tariffe. «Una boccata d’ossigeno scacciacrisi». Il Tar blocca gli aumenti stabiliti da governo e Regione. A luglio il verdetto finale.

Ed ancora in apertura: Battipaglia. Ruspe in azione giù le case del Quadrifoglio.

Di spalla: La storia. Mio nipote sepolto due volte in un fascicolo.

A centro pagina: Muore anziano: «Lividi e denutrito». Giallo in una casa di cura a Cava. Esposto dei familiari, il pm dispone l’autopsia. Foto choc del cadavere. Il 71enne era in cura dopo aver subito un ictus.

Ed ancora: Cinque ore ad aspettare il gup salta il processo «Due Torri».

E poi: Tommasi, la madre in lacrime: “Mia figlia Sara è malata”.

Di lato: Il caso decadenza. De Luca, compleanno e udienza. Il doppio incarico in aula. Sit in davanti al tribunale

Ed ancora: I trasporti. Disservizi Sita indagano tre Procure.

Taglio basso: Riflessioni. Giro d’Italia, lo strappo della sesta tappa.

I box in alto: L’evento. Le piazze del regby a lezione di lealtà.

Ed ancora: Il ricordo. L’addio ad Avallone”Una vita da film”.

E poi: Lo sport. Salernitana, a cena il patto promozione.

 

FOTO_SINGOLA_CORRIERE

 

 

In prima pagina sul Corriere del Mezzogiorno troviamo:

Ciro non è più agli arresti. Calcio e violenza. Minacce di morte a Genny, chieste le dimissioni del vertice della polizia di Roma. Agli ultrà 500 biglietti della finale. Stadio chiuso per due turni.

Ed ancora: Il commento. UN PREGIUDIZIO ANTI-NAPOLETANI? Il capo degli ultras napoletani che sabato sera troneggiava da bordo campo sulla finale di coppa Italia e sulla reputazione del governo Renzi si considera certamente uno chiamato a mettere pace, non certo a dividere. Se trattativa c’è stata è avvenuta a fin di bene. E sono in tanti, degnissime persone va detto, a pensarla in fondo come lui. Qualcuno ha sparato e non è stato certo un napoletano; qualcun altro ha offerto il proprio contributo alla gestione dell’ordine in una situazione fin troppo delicata. Questa è la fotografia degli eventi.

La foto notizia: Gomorra fa il botto «E io ci metto la faccia». Parla l’attore simbolo del successo su Sky.

Ed ancora: Il capoclan. Estradato Lo Russo. E i boss della faida si fanno la foto anche con Drogba.

A centro pagina: Stangata di 8 anni e mezzo al consigliere Marco Nonno. La sentenza. Tifosi violenti utilizzati per la rivolta di Pianura.

E poi: Allarme rosso nel Pd. A Napoli l’inviato di Renzi. Possibile il sorpasso di Grillo. La soglia psicologica per il Pd è il 30 per cento a livello nazionale. Ma al Sud? Al Sud si gioca un’altra partita e soprattutto in Campania. C’è nervosismo non solo per il Movimento 5 Stelle, ma anche per Forza Italia ricompattata e localmente ancora forte. «La verità è che al Sud oltre ad esserci un forte astensionismo, la rivoluzione Renzi tarda ad arrivare», spiega Nicodemo, della segreteria nazionale. Ieri sera la cena con il vice di Renzi, Lorenzo Guerini, per fare quadrato intorno alla capolista Pina Picierno

Taglio basso: Martusciello, il giudice dei giudici. Magistrati in lutto. È scomparso il procuratore della Corte d’Appello.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.