Elezioni: cieca parziale non vota, marito scrive a Renzi. Negato accompagnamento ad insegnante Vallo di Diano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Elezioni_votoNon ha votato Maria Antonietta Rosa, la donna affetta da cecità parziale protagonista di una polemica con il Comune di Sant’ Arsenio (Salerno), che non ha concesso al marito di accompagnarla al seggio, ritenendo insufficiente la certificazione di cecità parziale dell’Inps. “Mi è stato impedito di esercitare il mio sacrosanto diritto al voto e sono stata costretta a subire questa inutile angheria dall’onnipotente burocrazia”. Ha detto la donna, docente nella scuola media di Sant’ Arsenio. Una quindicina di giorni fa, l’ insegnante aveva presentato all’ ufficio elettorale del piccolo Comune del Vallo di Diano, domanda per poter esercitare il voto assistito, con annotazione permanente sulla tessera elettorale e diritto ad essere accompagnata in cabina elettorale da una persona di sua fiducia, ovvero suo marito.
Il segretario comunale, però, nel restituirle la tessera elettorale priva dell’ annotazione, le aveva inviato il 16 maggio una lettera contenente le motivazioni del dinieg e l’invito a presentare ulteriore documentazione attestante lo stato di cecità parziale. A Sant’ Arsenio si vota, oltre che per le Europee, per il rinnovo del Consiglio comunale. “Non possono mortificarmi in questo modo aggiunge Maria Antonietta Rosa – sono in possesso da anni di un verbale di una commissione medica di oculisti della ASL. Sono un cieco parziale con una diagnosi di maculopatia e degenerazione retinica. Non posso, perciò, votare da sola. Anche a scuola, quando correggo i compiti dei miei alunni, mi assiste mio marito“. Neanche il marito della professoressa oggi si è recato a votare per protesta, ed ha inviato una lettera al presidente del Consiglio Matteo Renzi. “E’ inutile parlare di sistemi elettorali quando il Ministero dell’ Interno non è in grado di garantire le stesse modalità di voto per tutti i cittadini, dal Brennero a Lampedusa.
Fonte ANSA
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.