Mezzaroma traccia le linee: “Progetto triennale per la B”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Salernitana_Ascoli_41_Mezzaroma_e_FabianiIl co-patron della Salernitana Marco Mezzaroma intervistato dal Tg Sport di LIRA TV traccia le linee guida per il rilancio della squadra granata annunciando un progetto triennale per l’approdo alla Serie B. “La nostra ambizione non è certo quella di restare in eterno in terza serie” ha detto Mezzaroma che ha annunciato che a breve verrà ufficializzato il nome del nuovo tecnico spiegando le motivazioni che hanno portato la società e Gregucci a dividere le proprie strade: “Avevamo avanzato al Mister una proposta a livello economico che non è stata accettata. Individueremo adesso un nuovo tecnico di comune accordo con mio cognato ed il Direttore Fabiani con i quali ci stiamo sentendo e valutando alcune ipotesi. E’ prematuro comunque fare nomi ma il nuovo allenatore sarà annunciato in tempi brevi cosicché potremmo programmare per tempo”.

“La Società ha già stilato un programma tecnico e le linee da seguire da qui ai prossimi 3 anni – ha detto Mezzaroma –. L’obiettivo è uscire il prima possibile da questa categoria. L’intenzione è quella di creare un giusto mix composto da calciatori di qualità e di caratura tecnica importante a dei giovani di prospettiva. Non faccio promesse o proclami se non il massimo impegno personale ed economico per far crescere la società puntando a scalare le categorie. Se questo poi avverrà in uno, due o tre anni dipende da tanti fattori. Abbiamo visto come molte società hanno impiegato periodi di tempo più o meno lunghi prima di recuperare le categorie che gli appartenevano”.

Mezzaroma poi punta l’attenzione sui gironi per il prossimo campionato:  “Ci saranno molte squadre campane con i rischi ulteriori che questo comporta. Poco tempo fa ascoltai delle dichiarazioni del Questore che poneva l’attenzione su una serie di problematiche legate all’ordine pubblico. Poi queste cose non dipendono dalle componenti sportive ma sono sicuro che ci sarà in merito una riflessione ponderata ed attenta anche a fronte di quanto accaduto negli anni precedenti. A prescindere da quale tipo di girone una squadra venga inserita è sempre sul campo che bisogna giocare…”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. E’ SI SONO PRESI ALTRI TRE ANNI PER LA SERIE B, MA NON ERANO QUELLI CHE DICEVANO VOI VENITE ALLO STADIO POI CI PENSIAMO NOI, ORA PRENDERANNO UNO SCAFESSO A POCHE LIRE QUATTRO FALLITI CHE LI PASSERANNO PER GIOCATORI, UN MANIPOLO DI GIOVANOTTI DELLA LAZIO, E’ VAI POI VUOLE FARE ANCHE GLI ABBONAMENTI, MOLTE PERSONE CHE PARLO HANNO DETTO CHE MENO MALE CHE C’E’ LOTIRCHIO SE NO ERAVAMO FALLITI, CONTENTI LORO, IO UN PO DI SALERNITANA GIOCARE AD ALTI LIVELLI L’HO VISTA, GIOCATORI CHE SAPEVANO GIOCARE LI HO VISTI, ORAMAI MI RIMANE SOLO SAPERE COSA HA FATTO LA SALERNITANA, CHE COSA HA FATTO LA DOMENICA, PERO’ CHE BRUTTA FINE, QUESTI NON APPRODERANNO MAI IN B FIGURARSI IN A.
    ED AVETE CRITICATO COMPRESO IL SOTTOSCRITTO ALIBERTI, MI SA’ CHE NON CAPIVAMO E NON CAPIAMO NIENTE DI PRESIDENTI E DI PALLONE, SARA’ STATO LADRO, NON ERA AMATO PERO’ CI HA FATTO DIVERITRE.
    QUESTO MIO SIGNORE CI HA PRESO IN D VINTO IL CAMPIONATO DI COPPA DEL NONNO VINT LA C2 DEI MONGOLI, AL PRIMO VERO CAMPIONATO SI E’ ARENATO, SE QUESTI SONOPERSONE CHE CAPISCONO BEATI VOI CHE LI CREDETE.
    SPERO TANTO TANTISSIMO DI SBAGLIARE

  2. Siamo d’accordo sul fatto che bisogna vincere sul campo, ma se una squadra è ben allestita dal principio proprio da essere una corazzata penso che tanti dubbi sulla vincita del campionato non ci siano se non quelli di fare harakiri da soli, e che non ci siano derby tali da compromettere un progetto vincente.

  3. ma quale b la vedete nel binocolo……..la vostra categoria il vostro habitat naturale è sempre stata la serie ccccccccccccccccccccccccccc…..ma addò iat……

  4. Come si fa a non essere d’accordo con “vecchio Vestuti”? Hai pienamente ragione. Lotito e Mezzaroma ci hanno preso in giro. Sono stati vinti due campionati che non presentavano difficoltà, assoldando giocatori di media e bassa levatura. Ma quando si è trattato di fare seriamente, ecco che bisogna programmare sull’arco di tre anni. Ma smettetela! Se penso che Latina, Lanciano e qualche altra cittadina di secondo piano deve stare davanti a Salerno, mi vengono i cinque minuti. E qualcuno si permette ancora di lanciare anatemi contro Aliberti: ma se è quello che ci ha fatto approdare nel calcio che conta. Povera Salernitana. In quale mani è finita!

  5. Fatto già l’abbonamento per il Napoli? Mi raccomandooooo mo tifa come un pazzo per la Francia al primo postooo…..perchè se la Francia arriva seconda nel gruppo al mondiale ci scappa Francia-Argentina ottavi di finale aggià vedè chillu mozzone di Messi e Mascherano siii Mascherano il mozzone che solo al Barcellona fa il difensore centrale….comprate l’apparrecchio per i denti a Mascherano..valore di mercato 7 milioni massimo……mo vedrete come la Casta Spagnolo, il nazionalista spagnolo Benitez e i padani della Spagna i catalani venderanno over 30 anni Mascherano al Napoli almeno il doppio…..uuu la Catalonia vuole l’indipendenza sono buoni…..e tutti omicidi commessi insieme ai Castigliani e agli Aragonesi si sono uniti hanno fatto la Spagna e colonizzato le Americhe….la Catalonia buonaaaa tutti di estrema destra come la Lega Nord……..suuuuu a fare la foto al Camp NOu…….la bellezza della Spagnaaa e di Barcellona un pezzo di spiaggia e dietro Grattacieli di cemento…….puuuu Amalfi,Firenze e Venezia….ci pensaaaa Barcellonaa che la prima coppetta l’ha vinta nel 1992….2014 Barselona zeruuuuuu tituliiiiii avete visto il grande Messi…..s

  6. Verissimo quanto dice “vecchio vestuti”…nulla da aggiungere più!!!..questi due sono peggio dei matarrese a bari…nn hanno capito che siamo stanchi di soffrire…VOGLIAMO VINCERE!!!!

  7. Se guardiamo al BENEVENTO non possiamo che annuire, quindi preparate una squadra da migliorare nel tempo nel caso non vada subito in B piuttosto che cambiare al 100% ogni anno.

  8. Il calcio a salerno e’ finito a causa della totale assenza di una tifoseria carismatica e autoritaria, a loro non cambia niente fumarsi due canne in serie C o in serie B e intanto i romani fanno quello che vogliono. Non abbiamo una tifoseria con le palle…

  9. Lho sempre detto e continuero’ a dirlo x sempre:ALIBERTI mio UNICO PRESIDENTE!!!!!

    Questi vogliono valorizzare delle mezze seghe che hanno a roma con i ns. soldi

  10. Ancora che andate dicendo che se non era per lotito la SALERNITANA non se l’ha sarebbe presa nessuno o comunque non avrebbe avuto un futuro???Ma nessuno vi ha spiegato che per acquistare la società è stato fissato un bando di gara,e che alla fine si è dovuto scegliere tra tre possibili acquirenti(senza fare nomi),ripeto erano tre potenziali acquirenti,cioè tra tutte le cordate e acquirenti che hanno aderito alla gara,alla fine in base al potenziale economico sono rimasti tre possibili acquirenti,onestamente anch’io ero tra quelli che scelsero il duo mezzaroma-lotito,e altrettanto onestamente me ne pento tantissimo,meglio un presidente che ci metteva tutto se stesso,non si sapeva fino a che punto in alto poteva portarci,però c’era la speranza,invece con lotito si sà quello che ci aspetta,ma dico io se costui a roma non spende abbastanza,almeno quando una tifoseria come la lazio meriterebbe,cosa vi fa supporre che invece per SALERNO lo fà?

  11. Ma quando lo capirete che la SALERNITANA serve solo per fare risparmiare soldi alla lazio,o comunque per fare solo il bene della Lazio.A roma lotito gira sottoscorta perchè non spende quello che una squadra come la lazio meriterebbe,è vero la lazio aveva molti debiti,e allora la roma?Quindi viene a SALERNO per portarci in serie A,e quindi spendendo soldi,soldi che ripeto non spende per la Lazio,la sua lazio.

  12. Negli ultimi 20anni e più dal 1990 ad oggi,abbiamo fatto 4-5anni di serie C e il resto tutta serie B e un anno di serie A,ma la tieni la tv a casa oppure lo leggi ogni tanto un giornale,o ad avellino o nucera o dove caz.. stai non c’è niente di questo?!!

  13. Se abbiamo le palle come tifoseria l anno prossimo disertiamo l arechi da subito poi ti faccio vedere senza soldi e tifoseria come si danno da fare il gatto e la volpe… è l unica arma pacifica che abbiamo! Usiamola

  14. Ma chi li scive questi articoli??? ci sono errori di scrittura che su una testata giornalistica non credo dovrebbero esserci…e non e’ la prima volta…Mezzaroma per quanto io ne sappia si chiama Marco e non Marzo, (“Il co-patron della Salernitana Marzo Mezzaroma”), e le squadre sono inserite all’interno dei gironi e non dei giorni (Mezzaroma poi punta l’attenzione sui giorni per il prossimo campionato)… un poco piu’ di attenzione credo ci vorrebbe…a parte tutto sempre forza Salerno…anche da Londra, sempre presente!

  15. con il pubblico di salerno io il progetto triennale lo facevo per la qualificazione in europa ma va a c c.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.