Dieta Mediterranea: convegno dell’Ordine dei Medici a Buccino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
dieta_mediterraneaDomenica, 8 giugno (ore 10), nel Chiostro del Convento degli Agostiniani a Buccino, si terrà il convegno “Dieta Mediterranea e tutela ambientale nella prevenzione delle malattie ad esse correlate”, organizzato dall’Ordine dei Medici  e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, in collaborazione con il Comune di Buccino e l’Osservatorio Regionale per la Dieta Mediterranea.  “Abbiamo  intenzione – spiega il presidente dell’Ordine dei Medici di Salerno, Bruno Ravera –  di avviare un rapporto di cooperazione con l’Osservatorio per la Dieta Mediterranea per mantenere il solenne impegno assunto dallo Stato Italiano nei confronti dell’UNESCO per tutelare e valorizzare il solo modello nutrizionale al mondo inserito nella lista del Patrimonio dell’Umanità.

Dagli atti ufficiali, la comunità emblematica prescelta dall’UNESCO è il territorio del Cilento, dove sono stati compiuti gli studi comparati con altri territori dal medico americano A. Kyes e che hanno di fatto portato al riconoscimento dei valori universali sottesi allo stile di vita della Dieta Mediterrane.  Per Dieta Mediterranea, I’UNESCO intende quell’insieme di “competenze, conoscenze, pratiche e tradizioni che vanno dal paesaggio alia tavola, includendo le colture, la raccolta, la pesca, la conservazione, la trasformazione, la preparazione e, in particolare, il consumo di cibo. La Dieta Mediterranea è caratterizzata da un modello nutrizionale rimasto costante nel tempo e nello spazio, costituito principalmente da olio di oliva, cereali, frutta”.

Dopo i saluti del sindaco di Buccino, Nicola Parisi e del presidente dell’Albo degli Odontoiatri della provincia di Salerno, Gaetano Ciancio, interverranno: Bruno Ravera, presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno; Natalino Barbato,  primario pneumologo Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno; Vito Amendolara, presidente dell’Osservatorio Regionale per la Dieta Mediterranea; Annamaria Colao, direttore Dipartimento di Endocrinologia Università di Napoli Federico II; Luca De Franciscis, endocrinologo Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno; Giovanni D’Angelo, primario cardiologo, vice presidente OdM di Salerno; Luigi Di Gregorio, presidente coop MMG Parmenide di Vallo della Lucania; Mario Infante, endocrinologo nutrizionista; Enzo Landolfi, giornalista; Immacolata Scotese, pediatra; Felice Vertullo, docente Economia del Turismo – Università di Perugia.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.