Dieta Mediterranea: convegno dell’Ordine dei Medici a Buccino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
dieta_mediterraneaDomenica, 8 giugno (ore 10), nel Chiostro del Convento degli Agostiniani a Buccino, si terrà il convegno “Dieta Mediterranea e tutela ambientale nella prevenzione delle malattie ad esse correlate”, organizzato dall’Ordine dei Medici  e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, in collaborazione con il Comune di Buccino e l’Osservatorio Regionale per la Dieta Mediterranea.  “Abbiamo  intenzione – spiega il presidente dell’Ordine dei Medici di Salerno, Bruno Ravera –  di avviare un rapporto di cooperazione con l’Osservatorio per la Dieta Mediterranea per mantenere il solenne impegno assunto dallo Stato Italiano nei confronti dell’UNESCO per tutelare e valorizzare il solo modello nutrizionale al mondo inserito nella lista del Patrimonio dell’Umanità.

Dagli atti ufficiali, la comunità emblematica prescelta dall’UNESCO è il territorio del Cilento, dove sono stati compiuti gli studi comparati con altri territori dal medico americano A. Kyes e che hanno di fatto portato al riconoscimento dei valori universali sottesi allo stile di vita della Dieta Mediterrane.  Per Dieta Mediterranea, I’UNESCO intende quell’insieme di “competenze, conoscenze, pratiche e tradizioni che vanno dal paesaggio alia tavola, includendo le colture, la raccolta, la pesca, la conservazione, la trasformazione, la preparazione e, in particolare, il consumo di cibo. La Dieta Mediterranea è caratterizzata da un modello nutrizionale rimasto costante nel tempo e nello spazio, costituito principalmente da olio di oliva, cereali, frutta”.

Dopo i saluti del sindaco di Buccino, Nicola Parisi e del presidente dell’Albo degli Odontoiatri della provincia di Salerno, Gaetano Ciancio, interverranno: Bruno Ravera, presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno; Natalino Barbato,  primario pneumologo Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno; Vito Amendolara, presidente dell’Osservatorio Regionale per la Dieta Mediterranea; Annamaria Colao, direttore Dipartimento di Endocrinologia Università di Napoli Federico II; Luca De Franciscis, endocrinologo Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno; Giovanni D’Angelo, primario cardiologo, vice presidente OdM di Salerno; Luigi Di Gregorio, presidente coop MMG Parmenide di Vallo della Lucania; Mario Infante, endocrinologo nutrizionista; Enzo Landolfi, giornalista; Immacolata Scotese, pediatra; Felice Vertullo, docente Economia del Turismo – Università di Perugia.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.