Iannuzzi e Valiante (PD): Interrogazione per verifica idoneità’ sismica Tribunale Lagonegro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa

Tino_Iannuzzi_PDTino Iannuzzi  e Simone Valiante, Deputati  del PD, hanno presentato una nuova interrogazione al Ministro di Giustizia Orlando affinche’ con urgenza sia effettuata una rigorosa ed approfondita ispezione ministeriale che accerti la effettiva situazione dell’edificio adibito a nuova sede del Tribunale di Lagonegro, al quale e’ stato accorpato, con una scelta sbagliata ed  ingiustificata, il Tribunale di Sala Consilina. 

La ispezione deve monitorare diversi e concorrenti profili. Innanzitutto e’ necessario verificare finalmente il rispetto della normativa nelle aeree a rischio sismico, nelle quali ricade Lagonegro, atteso che la nuova sede del Tribunale e’ stata interessata da lavori di ristrutturazione. Poi devono essere vagliate l’adeguatezza e la idoneità’ degli spazi disponibili rispetto all’accresciuto numero di dipendenti e di operatori di giustizia, secondo gli specifici ed inderogabili parametri  previsti dalla normativa vigente per la sicurezza nei luoghi di lavoro. Gli interroganti a più’ riprese hanno anche evidenziato la scelta, irragionevole e rischiosa, di collocare l’archivio giudiziario al primo piano di un edificio, adibito a parcheggio pubblico, senza alcun sistema di pur doverosa vigilanza e custodia. La ispezione e’ chiamata, altresì’, a controllare il complessivo funzionamento del servizio giustizia a Lagonegro, che in questi mesi ha registrato molteplici e pesanti disfunzioni quotidiane, con tante carenze e limiti e con il complessivo peggioramento dello svolgimento e dei tempi delle attività’ giurisdizionali.

Per Iannuzzi e Valiante, al Parlamento vanno trasmesse rapidamente le risultanze del lavoro, della apposita Commissione ministeriale, costituta proprio per valutare le situazioni di criticità’ emerse in sede di applicazione della c.d.  Riforma della geografia giudiziaria, al fine della adozione dei necessari decreti correttivi ed integrativi. Gli interroganti, gli Amministratori e le rappresentanze forensi di Sala Consilina  hanno puntualmente sottoposto alla Commissione tutte le disfunzioni e le negatività’, in particolare l’anomalia assoluta ed ingiustificata derivante dall’aver accorpato due Tribunali, facenti parte di due province, due regioni e due Corti di Appello differenti.        E’ stato anche rimarcato in quella sede che i cittadini del Vallo di Diano sono costretti assurdamente a doversi rivolgersi per un ricorso amministrativo al TAR Salerno, per un giudizio civile di primo grado al Tribunale di Lagonegro, per la relativa causa di appello alla Corte di Appello di Potenza, per una lite tributaria alla Commissione di Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. oops…ma c’è pure una deputazione Salernitana a Montecitorio??
    Una interrogazione per la verifica di idoneità sismica del Tribunale di Lagonegro???
    Certo..Certo!!..non vediamo l’ora di darvi la verifica di idoneità elettorale quando vi presenterete a stringere mani e ad abbozzare sorrisi quando sarete in campagna elettorale.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.