Salernitana: ultime 24 ore per la risoluzione delle comproprietà

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Angelo_FabianiOltre che per la definizione delle tre comproprietà con la Lazio (sarà rinnovata quella di Tuia che non è però certo di rimanere alla Salernitana, Falasca rientrerà alla casa madre, in bilico la posizione di Zampa), Fabiani è a Milano anche per intavolare trattative che saranno portate a termine nei prossimi giorni. Il diesse granata continua a flirtare col Parma, ma i ducali sono impegnati nella risoluzione di 73 accordi di compartecipazione e, solo dopo aver ultimato le operazioni, avranno il quadro della situazione un po’ più chiaro. Da parte del club di Ghirardi (che resterà al timone) c’è l’intenzione di liberarsi di molti dei giocatori (più di 250) messi sotto contratto negli ultimi due anni e mandati altrove a farsi le ossa. Per questo, la Salernitana che spera di ottenere in prestito alcuni elementi (Tripoli, Doumbia, Altobello, Mungo, Coda, Lapadula, Chiricò sono i nomi che stanno circolando in questi giorni) probabilmente qualcuno lo dovrà prendere a titolo definitivo o almeno a titolo oneroso.

Fabiani, come suo costume, non scopre le carte e, nell’ombra, gioca anche su altri tavoli. Il problema, manco a dirlo, è sempre lo stesso: i soldi. Rispetto a qualche anno fa, in giro ce ne sono sempre meno e quindi il diesse dovrà dimostrare di essere scaltro e preparato, mettendo a segno affari praticamente a costo zero, mentre altrove c’è chi (vedi il Benevento con Eusepi e Scognamiglio) inizia a metter mano alla tasca. Di tempo non se ne potrà più perdere, altrimenti obiettivi apparentemente alla portata potrebbero sfuggire di mano: è successo con Virdis che ha firmato per il Monza sebbene fosse allettato dalla prospettiva di trasferirsi a Salerno, potrebbe accadere di nuovo con Obodo (corteggiato dalla Casertana, che propone un biennale, mentre la Salernitana ragiona con tutti su base annuale).

Il discorso più complicato è quello che riguarda gli attaccanti, vale a dire i giocatori che costano di più: anche in questo caso la società granata in questo momento sembra indietro, ma, anche grazie alle conoscenze di Somma, si potrebbe cercare un colpo nelle prossime settimane. Per il momento, la punta più facilmente raggiungibile è Marotta (nell’ambito di una serie di affari tra Lazio e Bari). Evacuo, però, resta un pallino di Fabiani. Per la difesa, Somma aspetta Pratali, che potrebbe chiarirsi le idee nei prossimi giorni. In alternativa, la Salernitana farebbe un nuovo tentativo per Rigione del Catanzaro. Bianchi domani partirà per le vacanze, il centrale spera che la sua posizione possa essere chiarita rapidamente. Falzerano, accostato ai granata nei giorni scorsi, è in realtà vicinissimo al Messina di Grassadonia, che tenta anche lo svincolato Orlando.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.