Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola sabato 21 giugno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
rassegna-stampa-salernoEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Corriere del Mezzogiorno. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Movida, dehors a rischio sequestro. Le strutture esterne di venti locali salernitani sono finite nel mirino della Procura della Repubblica. Toccherà al Tribunale del Riesame la decisione sui sigilli: lunedì l’udienza.

La foto notizia: Disastro Italia col Costa Rica: sarà decisiva la sfida con l’Uruguay.

Di spalla: Mercatello. Bomba carta esplode davanti al bocciodromo.

Ed ancora: Centro storico. L’antica chiesa di S. Filippo Neri ridotta a rudere.

Sempre di spalla: La Notte bianca premia gli artisti salernitani.

A centro pagina: Regionali, Caldoro rilancia. Il presidente: “Preso di mira da De Luca, decido se ricandidarmi”.

Ed ancora: Cava de’ Tirreni. Multe ai negozianti. Suap sotto accusa.

E poi: Valle dell’Irno. Bus al posto dei treni. Pendolari in rivolta.

Taglio basso: Ghezzal in granata: si tratta. Salernitana, lo stipendio sarà diviso a metà con il Parma.

Sempre in basso: Napoli. Riscattato El Kaddouri. Cigarini all’Atalanta.

E poi: Cavese. In duecento alla marcia per salvare la società.

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Movida, gazebo a rischio sequestro. La Procura di Salerno fa appello contro oltre venti dehors del by – night. “Sono fuorilegge e vano chiusi”. Lunedì decide il Tribunale del Riesame.

Ed ancora: Salerno. Stupro di gruppo, la vittima: “Non ricordo”.

E poi: Salerno. Ordigno contro il bocciodromo di Mariconda.

In primo piano: Salerno. Caso Scarano. Gli indagati si difendono.

Di spalla: Cava de’ Tirreni. Omicidio Lamberti il boss Pignataro è ritornato a casa.

Sempre di spalla: Battipaglia. Banchi frigo in avaria: rogo al supermercato.

Ancora di spalla: Baronissi. Clan Genovese. La lite scoppiò per gelosia.

A centro pagina: “Due Torri bis”, cittadini contro Alfieri. L’associazione Camelot chiede di costituirsi parte civile contro il sindaco di Agropoli.

Sempre a centro pagina: Il report. Mare di illegalità. legambiente boccia Salerno.

La foto notizia: Brasile 2014. Figuraccia mundial: il Costarica batte l’Italia, qualificazione a rischio.

Taglio basso: Camerota. Abusi edilizi lungo il fiume Mingardo: scatta la denuncia per due persone.

Sempre in basso: Capaccio. Inceneritore. Voza ribadisce il suo “no” e adesso attacca la Regione Campania.

A fondo pagina: Salernitana, riscattato Tuia. Granata vicini a Giandonato. Cavese, la marcia dei tifosi.

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Caldoro: De Luca è vecchia sinistra. Regionali, s’infiamma il duello tra gli schieramenti. Il presidente: ho rimesso in sesto la nave che hanno affondato. Il governatore replica al sindaco sulle civiche: «Sono il nemico da colpire, è la loro cultura».

Ed ancora: La contromossa. Il Pd accelera sulle primarie: «Votare subito».

Sempre in apertura: La Provincia. Iannone, un uomo solo in Consiglio

Di Spalla: Il compositore. Epta, a Paestum la mia suite per 7 musicisti.

A centro pagina: Scarano libero va a pranzo dalla madre. La vita del sacerdote nelle tre ore di deroga agli arresti domiciliari concesse dal gip.

La foto notizia: Persano, laurea in guerra per 270 libici.

Ed ancora a centro pagina: Battipaglia. Rogo al market palazzo evacuato.

Di lato: L’economia/1. Mutti investe sui pomodori nel Cratere.

E poi: L’economia/2. Agonia edilizia persi ottocento posti di lavoro.

Taglio basso: La kermesse. Notte bianca, primo show tra acquisti e risate.

I box in alto: Il festival. PIANOFORTE E VOCE RAVELLO PER EDUARDO.

Sempre in alto: I dialoghi. CAPPUCCIO-SERVILLO I LINGUAGGI DEL TEATRO.

E poi: Il libro. DE PISCOPO STORY TU PER TU ALLA GUIDA

 

FOTO_SINGOLA_CORRIERE

 

 

In prima pagina sul Corriere del Mezzogiorno troviamo:

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. I gazebo, dehors, sono strutture che vanno messe sugli arenili vicino al mare e non nei centri urbani sulla pavimentazione stradale. Tali strutture davanti ai fabbricati non fanno altro che portare degrado sulle strade e non abbelliscono per niente le facciate della città. Il centro storico di Salerno non si riconosce più per le tante problematiche che sono emerse per la presenza di queste tendopoli di vetro e plastica esistenti sul territorio. I residenti non ce la fanno più a sopportare tali abusi e tante violenze. La città giardino dov’è ?????

  2. I gazebo, dehors, sono strutture che vanno messe sugli arenili vicino al mare e non nei centri urbani sulla pavimentazione stradale. Tali strutture davanti ai fabbricati non fanno altro che portare degrado sulle strade e non abbelliscono per niente le facciate della città. Il centro storico di Salerno non si riconosce più per le tante problematiche che sono emerse per la presenza di queste tendopoli di vetro e plastica esistenti sul territorio. I residenti non ce la fanno più a sopportare tali abusi e tante violenze. La città giardino dov\\\’è ?????

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.