Fesica Confsal e Comune di Salerno: intesa per migliorare la gestione societaria di Salerno Pulita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salerno_pulita_Un incontro propositivo, cordiale e molto collaborativo. Si potrebbe definire così il vertice tenutosi martedì mattina presso la sede del Comune di Salerno tra il segretario provinciale della Fesica Confsal Salerno, Agostino Arguto, una stretta cerchia di lavoratori della società “Salerno Pulita spa” e i rappresentanti comunali, Enzo Napoli, segretario particolare del sindaco De Luca e il consigliere comunale Luigi Bernabó.

Gli organismi di rappresentanza di Palazzo di Città hanno accolto la richiesta delle parti sociali e dei lavoratori per esporre alcune tematiche rilevanti in merito alla qualità del servizio ed alle condizioni di lavoro degli operatori impegnati nelle varie prestazioni che la municipalizzata eroga alla Città di Salerno. In particolare, è stato sottolineato il malessere generale che i lavoratori stanno avvertendo a causa di una gestione organizzativa aziendale poco accurata.

Altro punto importante che è stato posto sotto la lente di ingrandimento è quello riguardante l’ottimizzazione delle risorse umane attraverso un progetto di ricambio generazionale che includa l’accompagnamento all’età pensionabile per il personale che ha i requisiti anagrafici richiesti e per coloro che hanno evidenti limitazioni allo svolgimento delle mansioni loro attribuite, supportate da apposite prescrizioni sanitarie.

Il segretario provinciale della Fesica Confsal, Arguto, ha anche esposto l’esigenza di effettuare una revisione organica della direzione aziendale per rinnovarla e modernizzarla rispetto alle esigenze dei servizi da offrire alla comunità e per adeguarla alle condizioni di lavoro dei dipendenti ad accettabili standard di civiltà.

“Da parte dell’amministrazione comunale c’è stata grande sensibilità e disponibilità ad ascoltare le richieste esposte – ha detto Arguto – Gli esponenti amministrativi hanno intenzione di conoscere fino in fondo le problematiche della Salerno Pulita e a tal proposito ci hanno chiesto di fornire un dossier analitico sullo stato di salute della municipalizzata e dei rapporti di lavori coi dipendenti”.

Necessario anche un confronto tra sindacati, amministrazione comunale e direzione della Salerno Pulita. Da rivedere anche i costi elevati del personale al fine di ridurli per razionalizzare l’attività produttiva e la spesa societaria. Su questo versante c’è bisogno di maggiori controlli aziendali.

“La cosa che vorrei sottolineare – ha concluso Arguto – è che tale iniziativa sindacale non è rivolta contro nessuno, ma ha come unici obiettivi quelli di salvaguardare il patrimonio aziendale della Salerno Pulita, tutelare i diritti dei lavoratori e soprattutto la qualità dei servizi alla comunità”.

 

In ultimo Arguto ha elogiato il lavoro dei capisquadra della Salerno Pulita, che pur trovandosi in condizioni di disagio, riescono, quotidianamente, a svolgere i loro compiti.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.