Degrado delle strade nel Cilento e Vallo di Diano: l’On. Carfagna scrive al Ministro Lupi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
mara_carfagna_foto_grande_salerno«Cosa intende fare il Governo per garantire sicurezza stradale ed evitare il collasso economico del territorio cilentano?». In questa domanda è racchiusa la sintesi dell’interrogazione parlamentare a risposta scritta che l’on.Mara Carfagna – nonché coordinatrice provinciale di Forza Italia – ha presentato al ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi, affinché chiarisca se il Governo sia a conoscenza dello stato reale delle cose e quali iniziative urgenti intenda intraprendere.  L’on.Carfagna – che ha avuto modo in questi mesi di visitare diverse località dell’entroterra cilentano – sottolinea la necessità di intervenire in fretta per salvaguardare l’incolumità dei cittadini e il valore economico prodotto dal flusso turistico che attira nel Cilento, ogni estate, migliaia di visitatori.

Nell’interrogazione parlamentare l’on.Carfagna evidenzia i punti più problematici della questione: smottamenti, cambi di corsia, segnaletica inesistente, buche, avvallamenti ed incidenti. Condizioni determinate dal dissesto idrogeologico che martorizza in particolar modo, e da ormai da troppi anni, il territorio cilentano e del Vallo di Diano. Una situazione, soprattutto le denunce relative agli incidenti, che aggrava la già difficile condizione in cui versano le casse della Pubblica Amministrazione. «Per tali gravi motivi – sottolinea l’on.Carfagna – il Governo non può più restare a guardare. Non salvaguardare e valorizzare i territori è un gesto inaccettabile, la crescita del nostro Paese inizia dalle province e dalle singole ricchezze che ognuna può dare non solo a livello locale ma nazionale. Il Cilento e il Vallo di Diano rappresentano una risorsa turistica per la provincia a Sud di Salerno e come rappresentante politico di questo territorio farò di tutto per tutelare questi patrimoni ambientali. Il Governo deve dare voce e rispondere con interventi pratici. L’interrogazione parlamentare è solo l’inizio di una battaglia a tutela dei diritti della popolazione cilentana».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. perchè non lo chiede al deposto presidente della provincia non eletto,, cosa a fatto per le strade cilentane se non cambiare ogni due mesi la giunta provinciale? se non erro siete ambedue di destra.

  2. Ora e’ facile prendersela con l’ultimo governo nazionale in carica(e di cui non si fà parte), ma ricordiamoci bene che lo scempio del Cilento ha avuto origine proprio dall’inazione delle recenti giunte di centro destra provinciali Cirielli/Iannone e regionali Caldoro, in cui il partito dell’on.Carfagna FI ha governato di fatto sinora i territori di cui lamenta la scarsa attenzione in tema di viabilità,senza dimenticare poi la sanità pubblica con soppressione dell’ospedale di Agropoli che ancora grida vendetta,del turismo con la soppressione dei collegamenti di mare estivi,etc……………lacrime di coccodrillo ad uso elettorale e per gli ingenui,queste sono parole in libertà senza alcun rispetto e spirito di autocritica verso i cittadini!

  3. Cara Carfagna, vedi che i cilentani non hanno l’anello al naso, ma capiscono benissimo che li state prendendo in giro…. ! L’interpellanza andava fatta un anno fa non adesso che la stagione estiva è già finita……..!
    Mi dispiace dirlo ma siete degli inetti ed incapaci. Fate spazio a gente che sa risolvere i problemi reali.

  4. Mara, segui il mio consiglio lascia stare la politica. Non è affar tuo!!!

  5. Cilento arretrato perché il popolo cilentano è gregge!!!!! Invece di lamentarvi agite in prima persona,mettetevi in gioco e fate la rivoluzione.

  6. E vero!!! I Cilentani non hanno l’anello al naso, ma lei di sicuro ha un cervello molto piccolo.Dove stava in passato quanto i politici garantivano posti statali e saccheggiavano il Cilento??Rastrellando voti?? Buona notte Marc 1
    Intellettuale del Cilento.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.