A Cava de’ Tirreni parte la quinta edizione della Summer School digitalMed

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si tiene dal 21 al 27 luglio 2014 a Cava de’ Tirreni, presso il foyer dei giardini del complesso monumentale San Giovanni (Corso Umberto I, 167) la quinta edizione della Summer School digitalMed,organizzata dall’Accademia Mediterranea di Architettura e dal Mediterranean FabLab, con la collaborazione di WASP, polo d’innovazione tra i più importanti in Italia che progetta, produce e vende stampanti 3d, e il patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Salerno, che quest’anno ha deliberato di offrire 7 borse di studio ai suoi iscritti.

 

Laboratorio progettuale volto a indagare temi, pratiche e tecniche che interessano l’attuale panorama architettonico internazionale, la Summer School digitalMed ha da sempre come obiettivo quello di creare cultura, senso e dibattito intorno all’utilizzo, in architettura, di strumenti e concetti innovativi come quelli delcomputational design, della prototipazione rapida e della digital fabrication.

 

Il tema della V edizione di digitalMed, dal titolo “Digital / Natural”, è costruito intorno al concetto di sinergia e mimesi tra manufatti architettonici e vegetazione. In particolare, s’incentra sulla ricerca delle caratteristiche di alcuni organismi vegetali che possano lavorare in simbiosi con manufatti architettonici, grazie al loro coinvolgimento nel processo di fabbricazione, al fine di migliorarne le qualità prestazionali o implementarne le funzioni.

Le ricerche saranno condotte attraverso l’utilizzo delle tecnologie di stampa digitale e un approccio allaprogettazione di tipo computazionale per arrivare alla concreta realizzazione del prototipo di quanto progettato.

L’obiettivo al quale il workshop tende è la realizzazione di una struttura assemblata da conci discreti realizzati da stampanti 3d della WASP. Importante sarà, quindi, l’attenzione posta nell’utilizzo delle tecnologie di stampa 3d per la realizzazione di nuovi sistemi costruttivi adatti sia alla coltivazione e produzione di cibo in idroponica, sia alla realizzazione di manufatti architettonici innovativi.

 

Il workshop dura 7 giorni complessivi divisi in 2 fasi, dove la prima (21-25 luglio) è caratterizzata da unlaboratorio progettuale sul design computazionale e la digital fabrication. Durante tale fase i partecipanti avranno la possibilità di imparare a utilizzare software per la progettazione parametrica come Grasshopper, plug-in di Rhinoceros, o come Cura software per la stampa 3d.

La seconda parte, invece, si incentra sulla stampa del prototipo di progetto attraverso le stampanti 3d della WASP e il tutoring del suo fondatore Massimo Moretti.

È possibile iscriversi a tutto il workshop o scegliere uno dei due moduli. 

 

La Summer School digitalMed è aperta sia a studenti che professionisti e richiede una conoscenza base del software Rhinoceros 3D.

Previste, inoltre, agevolazioni per iscrizioni di gruppo e per gli iscritti all’Ordine degli Architetti di Salerno.

 

Gli interessati possono scaricare il bando di concorso all’indirizzo web www.medaarch.com e iscriversi inviando una mail ainfo@medaarch.com, entro il 18 luglio alle ore 18:00.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.