Oltre 800 milioni di euro per mille scuole della Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
esame_scuolaIl presidente della Regione Campania Stefano Caldoro ha presentato oggi gli interventi decisi dalla Giunta per il potenziamento e la riqualificazione del sistema scolastico regionale. Erano presenti l’assessore all’Istruzione Caterina Miraglia e il direttore scolastico regionale Diego Bouchè. Sono stati messi a disposizione della scuola complessivamente 827 milioni e 300 mila euro, così distribuiti:

1)    325 milioni di euro del POR FESR Campania 2007/2013  a valere sull’Obiettivo Operativo 6.3 CITTA’ SOLIDALI E SCUOLE APERTE. Con questa somma sono stati avviati percorsi per potenziare e riqualificare il sistema delle infrastrutture scolastiche. Gli interventi interessano un bacino d’utenza scolastica di circa 800.000 tra alunni del 1° ciclo (elementari e medie) e studenti del  2° ciclo (superiori) per un totale di 1000 scuole. Sono stati sottoscritti due protocolli d’intesa tra Autorità di Gestione del POR FESR Campania Autorità del Ministero Istruzione e Università e Ricerca scientifica (MIUR) allo scopo di incrementare e/o riqualificare:

  • le dotazioni tecnologiche e le reti delle istituzioni scolastiche;
  • i laboratori necessari all’apprendimento delle competenze chiave, in particolare in campo matematico, scientifico e linguistico;
  • gli edifici scolastici in termini di efficienza energetica, messa a norma degli impianti, abbattimento delle barriere architettoniche,  dotazione di impianti sportivi e miglioramento dell’attrattività degli spazi negli Istituti di istruzione statali del 1° e 2° Ciclo d’istruzione.

Con il primo protocollo d’intesa sono stati stanziati 75 milioni di euro, per il finanziamento di circa 3.000 laboratori didattici, con: l’incremento delle dotazioni tecnologiche e delle reti per gli ambienti di apprendimento scolastico; l’incremento del numero di laboratori tecnologici, multimediali e digitali  per migliorare l’apprendimento delle competenze chiave (matematiche, scientifiche e linguistiche); l’acquisto di apparecchiature finalizzate alla partecipazione di allievi diversamente abili. Ad oggi sono stati erogati tutti i 75 milioni di euro. Con il secondo protocollo d’intesa sono stati stanziati 250 milioni per gli Istituti del 1° e 2° ciclo d’istruzione, con i quali saranno finanziati interventi per migliorare la sostenibilità ambientale e l’innovatività delle strutture scolastiche al fine di  valorizzare l’offerta formativa delle scuole della Campania attraverso le seguenti azioni:

interventi per il risparmio energetico (impianti fotovoltaico, termico, isolamento verde etc.);

interventi per garantire la sicurezza degli edifici scolastici (impianti idrico-elettrici-rilevamento, scale emergenza, etc.);

interventi per aumentare l’attrattività degli Istituti scolastici (spazi interni ed esterni, segnaletica funzionale etc.);

interventi per garantire l’accessibilità a tutti degli Istituti scolastici (porte, arredi, infissi esterni, ascensore, piattaforma elevatrice, etc.);

interventi finalizzati a promuovere le attività sportive, artistiche e ricreative (impianti sportivi).

Al momento sono stati erogati 42,5 milioni di euro.

2) 102 milioni di euro di risorse POR FESR per l’adeguamento statico degli edifici scolastici di proprietà dei comuni della Campania.

Su 54 progetti presentati, sono stati ammessi al momento a finanziamento il 38,8% per un totale di circa 41 milioni.

Infine, con una delibera di Giunta del 27 giugno 2014, sono stati programmati ulteriori 400 milioni di investimenti per dotazioni tecnologiche, ausili per diversamente abili, laboratori didattici necessari all’apprendimento delle competenze chiave, efficientamento energetico degli edifici scolastici, messa a norma degli impianti, dotazione di impianti sportivi e miglioramento dell’attrattività degli spazi negli Istituti di istruzione statali del 1° e 2° Ciclo d’istruzione.

pronto_soccorso_salerno_inaugurazione_caldoro_de_luca_8CAMPANIA: CALDORO, SU SCUOLA INVESTIAMO PIÙ DEGLI ALTRI. ”Investiamo tantissimo, siamo la Regione in Italia che investe di più per la nostra scuola”. Lo ha detto Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania, commentando gli oltre 800milioni di euro destinati alle mille scuole della Campania. Il governatore ha invitato a ”controllare” per verificare gli investimenti nel sistema scolastico. ”Sono 800 milioni di euro destinati alle scuole, nelle nostre 1000 scuole che significa laboratori scolastici e più di metà sono già realizzati, sicurezza – ha affermato – e poi abbiamo aggiunto una seconda fase alla prima che era di 305 milioni di euro e mettiamo questi ulteriori risorse”. Parte sarà destinata “all’aspetto statico e aspettiamo gli interventi del Governo sulle infrastrutture”. Inoltre la Regione “ha inserito una parte legata gli acquisti cioè alle attrezzature perché noi costruiamo laboratori, palestre e abbiamo bisogno di computer e attrezzature, di misura della disabilità”. ”E’ evidente che dobbiamo garantire anche questo – ha aggiunto – Abbiamo lavorato per sensibilizzare tutte le scuole, ci affidiamo al loro dirigenti scolastici affinché siano subito pronti perché le risorse ci sono”. L’assessore regionale all’Istruzione, Caterina Miraglia, ha sottolineato un aspetto ‘innovativo’. ”Tutte le decisioni che riguardano la scuola – ha spiegato – sono state prese in condivisione e unità con il tavolo permanente fatto dal Miur, dai sindacati e da tutti gli operatori del settore”

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.