Hai ancora delle Lire? Questa notizia ti farà felice!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

1000lireLa notizia piacerà sicuramente ai tanti italiani che ancora si ritrovano in casa – vuoi per nostalgia, vuoi per dimenticanza – le vecchie lire. Pare infatti che sarà nuovamente possibile convertirle in euro. A deciderlo, un’ordinanza emessa dal giudice del tribunale di Milano che si oppone alla decisione presa dal Governo Monti nel 2011. All’epoca, infatti, venne varato il decreto legge (121/2011), con l’articolo 26 che in deroga alla vecchia legge del 2002, stabiliva che “le lire ancora in circolazione si prescrivono a favore dell’Erario con decorrenza immediata” e che “il relativo controvalore è versato all’entrata del bilancio dello Stato per essere assegnato al fondo per l’ammortamento dei titoli di stato”. Il decreto annullava così la vecchia legge n.289 del 2002 che aveva invece stabilito il limite massimo di tempo per cambiare le monete entro il 28 febbraio 2012, escamotage che lasciava nelle casse dello Stato circa 1,5 miliardi di euro.

La notizia non piacque ai contribuenti, che andarono su tutte le furie: la Federcontribuentidenunciò la manovra di Monti, avviata “tra il silenzio e l’indifferenza generale” che andava così a sottrarre miliardi di euro ai cittadini non informati e chiese, insieme con Adusbef eFederconsumatori, al Governo e a Bankitalia di concedere una moratoria. Per garantire alle migliaia di italiani di rientrare in possesso dei propri risparmi e tutelare quei cittadini che per vari motivi non avevano potuto effettuare la conversione per tempo. Tra questi, molti che si erano ritrovati inaspettatamente con gruzzoletti lasciati in eredità dai genitori o dimenticati in soffitta o ancora anziani poco informati sulle tempistiche.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.