Al Teatro Augusteo concorso e gala’ di Salerno Danza D’amare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

danzaCi sarà anche Little Phil, protagonista come giurato e coreografo del talent show Academy di Rai 2, al concorso che chiude la sesta edizione di SALERNO DANZA d’aMare. Il ballerino e maestro, uno dei più grandi talenti dell’ Hip hop moderno a livello mondiale, sarà tra i giurati pronti ad assegnare il terzo Trofeo Salerno danza d’aMare e premi per un valore complessivo superiore ai 20mila euro. Con lui, Michele Villanova, Rosy Loconte e Alex Atzewi. L’appuntamento è per domani, ore 14.30, al teatro Augusteo di Salerno.

Dopo una settimana di stage e laboratorio coreografico, workshop e audizioni, torna il grande concorso. I danzatori, provenienti da ogni parte d’Italia e, quest’anno, anche dall’Ungheria, si sfideranno per conquistare coppe, targhe, medaglie, borse di studio per accademie, stage, concorsi. E, come ogni anno, il prestigiosot. La gara, che vedrà fronteggiarsi più di cento ballerini, sarà preceduta dal galà: l’esibizione degli allievi che si sono distinti durante i laboratori coreografici svolti durante la settimana e curati per il classico da Michele Villanova e Mary Garret, per il modern da Rosy Loconte, per il contemporaneo da Alex Atzewi e per l’hip hop da Little Phil. Gli allievi avranno l’occasione di danzare al fianco dei loro maestri e insieme a prestigiose compagnie di ballerini professionisti.

Entusiasta della sua partecipazione all’evento, Little Phil: «Torno per la terza volta a Salerno danza d’aMare. Ho trovato vecchi allievi ma anche molti nuovi partecipanti: tra loro ci sono dei talenti». Per Phil, nato in Belgio ma che vive e lavora tra Europa e USA, a fare la differenza è la passione, «tanto più per i ragazzi di oggi che, a differenza mia che ho dovuto fare mille sacrifici per ballare, hanno tutto. Dico sempre che un ballerino balla bene, un buon ballerino sente quello che balla. Perché, quando siamo sul palcoscenico, non c’è linguaggio che tenga: parliamo tutti la stessa lingua, quella della danza, e se ci mettiamo passione, se sentiamo dentro quello che facciamo, il pubblico lo percepisce».

Il concorso è diviso in quattro sezioni: Classico e Neoclassico, Contemporaneo, Modern (tutti gli stili), Hip Hop (tutti i linguaggi); e in tre categorie: children, junior e senior.

 

Sponsor della manifestazione: Non posso ho danza, Micro & mega foto, Attitude, Stop wear, Ritmo di vita, Io danzo, Castingeprovini.com, Danze Italia, Radio bussola 24, Dada marketing e comunicazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.