Anna Petrone (PD): “Interrogazione a Caldoro sulle aree interne”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salerno : anna petroneLa Petrone dichiara: “Ad ogni occasione il Presidente Caldoro da un lato esprime il fallimento dell’attuale governance delle Regioni e propone una riforma del sistema in macro aree, ridandole esclusive  funzioni di programmazione ed  indirizzo; dall’altro, nell’esplicare la sua azione di governo, ritorna al passato accentrando tutto di nuovo in seno alla Regione, svilendo il ruolo degli Enti territoriali e svuotando la partecipazione diretta dei soggetti reali interpreti delle esigenze locali”. “Ultimo esempio è il processo formativo delle nuove strategie da perseguire in vista degli obiettivi Europa 2020. Processo che dà al partenariato un ruolo diretto e fondamentale onde conseguire uno sviluppo orientato ai luoghi, con particolare riferimento alle aree interne.

Ad oggi, in Campania i tavoli di partenariato consistono, nella migliore delle ipotesi, in una presa d’atto di ciò che è già stato determinato, non consentendo nei tempi e nei modi nessuna possibilità  di modificare o incidere sui contenuti. Non parliamo poi della dovuta partecipazione e coinvolgimento del Consiglio Regionale e delle Commissioni, che come previsto dai regolamenti comunitari e regionali, è deputato ad esprimere pareri e valutazioni di merito”. Intanto il 22 luglio è il termine ultimo per l’invio formale del P.O. Regionale e salvo qualche bozza di sintesi sulla strategia Europa 2020, acquisita in via indiretta, in Consiglio Regionale non si muove una “foglia”.

“Proprio per questo, circa 10 giorni fa con la partecipazione dei colleghi Pica, Abbate, D’Amelio e Topo, abbiamo interrogato la Giunta Regionale  per chiedere lo stato dell’arte delle attività poste in essere” ovvero: se sono state contemplate nel Documento Strategico Regionale Programmazione 2014/20 tutte le  novità introdotte successivamente dalla Comunità Europea;  se programmi contemplano l’attuazione dei processi di riforma e innovazione del sistema delle AA. LL. e della P. A. locale;  –quali indirizzi sono stati adottati per l’individuazione e delimitazione delle aree interne e le aree urbane; se e soprattutto, quali urgenti iniziative intende adottare in vista della imminente scadenza, fissata al 22 luglio p.v., per consentire al Consiglio Regionale e al Partenariato di esprimersi compiutamente e in tempi utili sul P.O. Regionale “Forse a cose fatte giungerà il riscontro. Tempi ultra Europei in Regione Campania!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.