Le “Mafie” straniere alla conquista dell’Italia in un libro il 22 luglio a Minori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Proseguono “gli Appuntamenti estivi di ..incostieraamalfitana.it”, evento patrocinato dal Comune e dalla Pro Loco di Minori.

Martedì 22 Luglio, ore 20.30, presso il Bar 52 in Corso Vittorio Emanuele di Minori (Aula consiliare del Comune, in caso di avverse condizioni meteorologiche), il direttore organizzativo della Festa del Libro in Mediterraneo, Alfonso Bottone, incontra Giovanni Conzo, magistrato in servizio presso la Procura della Repubblica di Napoli, componente della Direzione distrettuale antimafia, e Giuseppe Crimaldi, giornalista di cronaca nera e giudiziaria de “Il Mattino” di Napoli, autori di “Mafie. La criminalità straniera alla conquista dell’Italia”. Con una introduzione del giornalista e scrittore Nico Pirozzi.

Invasive, subdole, silenziose, le nuove mafie, infatti, mettono in crisi la vecchia geografia del crimine organizzato in Italia. A spartirsi una torta del valore di oltre 200 miliardi di euro l’anno (dati Eurispes) non sono solo i clan napoletani, siciliani, calabresi o quelli pugliesi della Sacra corona unita, ma anche i nuovi boss. I cinesi delle Triadi, i russi e gli ucraini dell’Organizacija, le confraternite nigeriane della Black Axe e dei Buccaneers, i sudamericani delle gang Pandillas e i cartelli albanesi, macedoni, romeni e bulgari, che imperversano con inaudita violenza sia a sud che a nord della Penisola. Attraverso i fascicoli d’indagine di Dia, polizia, carabinieri e guardia di finanza, i rapporti dell’Agenzia Informazioni e Sicurezza Interna (Aisi), le relazioni della Commissione parlamentare antimafia e le centinaia di processi in corso, Conzo e Crimaldi ridisegnano la mappa del crimine in Italia, non trascurando di far luce sui fenomeni di colonizzazione e sulle sinergie esistenti tra criminalità italiana e straniera operanti nel Belpaese.

Il libro, edito da CentoAutori, si avvale della prefazione di Franco Roberti, Procuratore nazionale antimafia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Era scontato! Uno stato assente, Leggi confuse, inefficienti, pene mai effettive, mentalità aquiescente e ormai rassegnata.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.