Il porto di Salerno batte quello di Napoli su merci e container

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Porto_Salerno_alto_costaIl Porto di Napoli continua a perdere terreno nel settore del traffico container, il più importante per la competitività del terzo millennio. Lo evidenzia il rapporto del Monte dei Paschi di Siena dal titolo “Campania: il punto sulla congiuntura e le prospettive”, che nell’analisi dell’economia regionale dedica un focus anche alla portualità. Per quanto riguarda il traffico merci e container, lo scalo di Salerno registra percentuali di incremento nettamente superiori a quelle del capoluogo campano.

La quota di mercato campana del traffico container italiano è calata negli ultimi 10 anni di circa 3 punti percentuali (dal 10,3% del 2001 al 7,4% del 2013), secondo i dati di Assoporti e Unioncamere Campane e, sottolinea il rapporto, “tale calo si può imputare al mancato adeguamento dell’infrastruttura del porto di Napoli al fenomeno del gigantismo navale, che richiede terminal più lunghi e spaziosi e fondali più profondi”. Nel dettaglio la flessione del traffico container (TEU) nei porti campani, consolida la tendenza in atto dal 2008: in particolare si registra una forte flessione nel porto di Napoli (-12,8% a/a) mentre in quello di Salerno si registra un interessante aumento (+26,3% a/a) che non compensa la flessione in valore dello scalo napoletano. In generale, nel 2013, la maggior parte dei porti del Mezzogiorno ha fatto registrare un calo del traffico merci: in controtendenza sono gli scali di Salerno e Napoli che registrano una crescita (rispettivamente +7,8% anno su anno e +1,8% a/a). I due porti campani registrano però una flessione sul trasporto passeggeri. In particolare spicca la forte crisi di Napoli che fa registrare un -6,8%, anche se resta il più frequentato del Mezzogiorno.

Secondo lo studio Montepaschi, il Mezzogiorno nel complesso fa registrare un livello di infrastrutture inferiore a quello medio nazionale per tutte le tipologie di infrastrutture di trasporto. Sopra i dati medi nazionali spiccano i valori della Campania, che ben supporta il sistema produttivo e turistico, con la sola eccezione per il dato riferito al trasporto aereo (45,6 vs 100 dell’Italia) dove si potrebbero intravedere delle ulteriori opportunità di nuovi investimenti a supporto anche del turismo proveniente dall’estero.

Fonte ANSA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. \”allora era -vero- il motto:- (se salerno avrebbe il (porto) allora -napoli- sarebbe (affondata)\”

  2. È una notizia importante e testimonia la vitalità dello scalo salernitano. Tuttavia, si potrebbe ancor più aumentare la sua potenzialità di crescita, se si avviasse un serio e concreto progetto tecnico-economico e finanziario, mirato a dotare il porto di un collegamento diretto con la rete ferroviaria nazionale.
    L’accesso diretto di vagoni sulle banchine, specie per la movimentazione dei container, è il metodo più veloce e razionale per tale scopo.
    Esempi recenti da citare in proposito sono i porti di Trieste e di Göteborg, dove è stato avviato un piano di potenziamento delle tracce ferroviarie sulle banchine per aumentare l’intermodalità dei trasporti.

  3. Salerno e la sua ex provincia ha la possibilità di battere Napoli e tante altre città del Centro e del Nord, in tutti i campi, da quello turistico a quello commerciale ed industriale poichè la gente che vi abita, il 90%, ne ha la qualità.
    Napoli e Caserta sono troppo degradate socialmente non potranno mai raggiungerla.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.