Crescent, De Luca a LIRATV: “Nel confronto con la Soprintendenza si discuterà solo su tre aspetti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
De_Luca_plastico_Crescent_11“Chiarisco ancora una volta che, nel confronto con la Soprintendenza, non si andrà a discutere dell’universo. Il Consiglio di Stato, che ha stabilito la perfetta legittimità

degli atti amministrativi, ci ha chiamato a discutere solo sul difetto di motivazione paesaggistica ed in particolare su tre aspetti: colori e materiali, inserimento nel contesto urbano, valorizzazione paesaggistica. Di questo dobbiamo discutere, non di altro: chi volesse discutere di altro farebbe un abuso in atto di ufficio. Noi riteniamo di aver fornito cento ragioni per dare sostanza al difetto di motivazione paesaggistica, dunque siamo estremamente fiduciosi. I tempi saranno rapidi, entro un mese e mezzo si dovrà decidere su tutto”. Lo ha detto il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca a LIRATV.

Sulle altre opere pubbliche il sindaco ha detto: “La prossima settimana presenteremo un altro programma di opere per un importo di circa 40 milioni. Tutti questi cantieri apriranno entro l’anno. Stiamo completando l’asilo nido al rione Petrosino. Lunedì inauguriamo lo sfondamento della Lungoirno, nelle settimane successive realizzeremo anche l’arredo urbano dal lato di via Vinciprova. Entro l’anno si concluderà anche la Stazione Marittima, a conferma che le grandi opere si concludono seppure con un po’ di fatica”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. la domanda è sempre la stessa: perchè si è aspettato che fosse realizzato al 90% per contestarne la legittimità? Il progetto era noto da molto prima che iniziassero i lavori, per cui mi viene da pensare che le contestazioni siano pretestuose. O no??

  2. sarebbe bello, se nn opportuno, che venissero rese note dopo l`incontro in Soprintendenza, le motivazioni addotte relativamente all-inserimento nel contesto urbano del Crescent

  3. ….e soprattutto sapere quale mente, artisticamente votata al futurismo deluchiano, le ha partorite.

  4. Sig. jagermaister, in tanti hanno preso sin dall-inizio posizione contro il Crescent: gli stessi che non si sono fatti incantare dai plastici e dalle parole. Il problema e` che chi doveva vigilare sulla correttezza amministrativa e` lo stesso soggetto commissionario (io m`a cant e ij m`a son). Quello intempestivo e` stato (e nenche tanto, visto che il 90 % dela costruzione e` stata realizzata, chissa` perche`, lavorando notte-giorno e festivi), l`intervento della magistratura

  5. Sarebbe stato un ottimo, utile e redditizio (per le casse comunali) progetto se si fosse limitato al parcheggio (sono quasi 5 anni di mancato profitto e disagi per i residenti della zona), alla piazza ed al primo piano dell-edificio che avrebbe ospitato le attivita` commerciali legate alla movida. A mio parere Sono state fatte tante cose buone per la citta`, ma questa del condominio-Crescent e` obiettivamente inqualificabile e inguardabile….ai voglia i fa veni` Sgarbi, la `cosa` non cambia…. e` una…..!!!

  6. La magistratura lentamente fa sempre il suo corso…..e quindi sicuramente ne vedremo delle belle…..

  7. Forza De Luca, non ti curar di loro ma guarda e passa…..meritano solo le chiancarelle ma noi facciamo tutto questo anche per loro anche se non lo meritano!

  8. Hai ragione: Hanno problemi esistenziali! Non sanno vivere senza sfogare la loro frustrazione contro qualcosa o qualcuno. Hanno bisogno di riempire la loro esistenza con qualcosa che li faccia sentire vivi: Sparano sentenze, prevedono il futuro, danno corpo ai loro sogni, e quando sarà che De Luca andrà a svolgere un altro lavoro troveranno qualcun’ altro su cui sfogare le loro frustrazioni e impotenze! Insomma hanno bisogno di tutto questo per fare terapia, e purtroppo la loro è un’ ossessione cronica.

  9. Tutta quest’ammuina a causa di quattro cessi figli di papà, con le tasche ben gonfie, che devono “tenere” solo loro la casa al centro o sono proprietari del paesaggio (falso). Vai De Luca stendili questi quattro mocciosi capricciosi, nostalgici del degrado e dei trans (forse andavano con loro). Ma passa anche alle azioni penali contro le altre istituzioni che non possono prima approvare e poi rinnegare un intervento loro presentato per tempo e con tutti i crismi.

  10. Bidognsandare avanti e se miccio ha paura vada via o si denunci per abuso ls sopraindentenza e venga ultimato il Crescent alks facvia diwuesti finti e falsi ciucci chiancarellari!!!!!!!!!!!!!!! 97

  11. Praticamente nell’altra notizia hai fatto copia e incolla…allor teng ragion io…si nu pagliacc cumm a De Luca…ma statt nu poc ferm cu sti man ca scriv sul strunzat…mah!!!!ah oddio un attacco di bile… ma statt zittt…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.