Avevano tentato furto rame in cabina Enel, denunciato insieme a connazionale il romeno ustionato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
carabinieri_posto_bloccoNella giornata di martedì al termine di una tempestiva attività investigativa, i militari della Compagnia di Sala Consilina hanno risolto il mistero del romeno ustionato, arrivato in gravi condizioni domenica mattina all’ospedale di Polla. Nel tardo pomeriggio di domenica infatti sono state identificate le due persone che a bordo di autovettura hanno accompagnato il ferito in ospedale per poi allontanarsi. Si tratta di due connazionali 20enni, a cui è stato sequestrato l’automezzo in quanto privo di assicurazione. Ma la svolta si è verificata ieri, quando i militari della stazione di Sala Consilina, a seguito di sopralluogo presso la zona industriale di Buccino, hanno trovato segni di scassinamento ai danni di una cabina Enel, contenente circa 6 quintali di cavi in rame. All’interno della cabina infatti sono stati rinvenuti un cellulare, di proprietà del ferito, ed una tenaglia, posta sotto sequestro. Sempre nei pressi sono stati ritrovati brandelli di una t-shirt bruciata. I due attori della vicenda sono stati quindi deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lagonegro per tentato furto aggravato e danneggiamento, mentre il terzo pare abbia solo aiutato gli amici a recarsi presso l’ospedale, senza aver partecipato al tentativo di furto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. avete (visto) ke non sono solo i “neri” a fare questi “pasticci”:- < qua sembra ke gli altri "fanno" e i negri portano la "bandiera":- kome è questo fatto:- ? io non lo trovo giusto:- !

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.