Salerno: al via collegamento tra il Lungomare e Piazza della Libertà

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Lungomare_Piazza_Libertà_Crescent_De_Luca_10Questa mattina il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ha proceduto  alla consegna dei lavori per il collegamento tra il Lungomare Trieste e Piazza della Libertà. Il progetto prevede la sistemazione dello spazio di connessione tra il lungomare cittadino e la piazza, con il rifacimento della pavimentazione stradale e degli impianti di illuminazione e la messa a dimora di diverse essenze arboree.

Il progetto prevede la sistemazione dello spazio di connessione tra il lungomare e la piazza. Lo spazio sarà caratterizzato da una superficie circolare “a verde”, dove saranno messe a dimora pioppi cipressini e arbusti e cespugli tipici della macchia mediterranea, oltre che palme del tipo washingtonia. L’asse della piazza, in corrispondenza del centro della superficie circolare verde, si diramerà in tre percorsi pedonali in continuità con le direttrici del lungomare. La pavimentazione delle aree pedonali sarà in pietra lavica etnea. Il travertino sarà utilizzato per la delimitazione delle superfici principali e per il contorno delle aree a verde. Sarà, inoltre, installato un nuovo impianto di illuminazione.

Il costo complessivo dell’intervento, che sarà ultimato in circa 3 mesi, è di circa 600mila euro. L’intervento è inserito nel programma Più Europa Salerno ed è finanziato con i fondi POR FESR Campania 2007/2013.

“Questa mattina si apre un cantiere importante – ha dichiarato il Sindaco De Luca – perché ci consente di completare l’aggancio fra il lungomare, la piazza e la passeggiata sulla piazza. Da qui partirà la passeggiata di Piazza della Libertà e si prolungherà il lungomare di Salerno per altri 4-500 metri. Per me è una cosa entusiasmante: ora che si è liberata l’area, si ha finalmente modo di apprezzare lo spazio immenso che si apre e si ci può rendere conto della bellezza straordinaria di questo progetto. Ora è percepibile anche la collocazione del Crescent nell’area nella quale è stato progettato: abbattuta la recinzione, l’edificio inizia ad acquistare le proporzioni giuste ed il suo inserimento risulta gradevole e assolutamente corretto nelle sue proporzioni.

L’idea progettuale di Ricardo Bofill, una delle più grandi firme dell’architettura contemporanea, è chiara: far terminare il lungomare, che prima si chiudeva sul muro del Jolly Hotel, in una splendida piazza nella quale sbarcheranno i turisti dalle navi da crociera. Da oggi si apre davanti ai nostri occhi un paesaggio straordinario: restituiamo ai cittadini un paesaggio che non c’è mai stato, ovvero la vista della città dal mare. Questo gioiello dell’architettura contemporanea diventerà uno degli attrattori turistici del nostro paese”.

GUARDA TUTTE LE FOTO

GUARDA I VIDEO

L’INTERVISTA AL SINDACO DE LUCA

 

 

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. darà respiro al Crescent?
    speriamo, invece, la sua polvere non dia troppo fastidio quando andrà giù, perché semplicemente ABUSIVO!!
    Sotto accoliti e lobotomizzati scatenatevi e esprimete pure le vostre paure

  2. fa Salerno “scambiata” per Portofino sulla Nordaan Holland

    a discutere il “consiglio” diffuso a bordo della Nordaan Holland, nave da crociera americana da ben venti giorni in navigazione nel Mediterraneo che offre un viaggio a cinque stelle tra Croazia, Turchia e isole greche per poi arrivare a Salerno. Come riporta Il Mattino, infatti, sul depliant, sotto il nome di Salerno compare una bella foto a colori di Portofino piccola perla ligure, e non resta che provare ad immaginare l’espressione di quanti avranno provato, dal ponte della nave, a scovare invano anche solo uno scorcio di quel paesaggio nel nostro territorio.

    “Per Salerno la cosa migliore è uscire dalla città”: a sentire queste parole, come si legge sul quotidiano, durante una riunione di staff della Nordaan Hollande, è stato un salernitano d’origine trapiantato a Roma che ha deciso di raccontare in che modo è stata presentata Salerno ai crocieristi rispetto ad altre città. Della scuola medica salernitana, dei musei cittadini e del Castello Arechi, i crocieristi non sapranno nulla. Pessimo trattamento, dunque, riservato alla nostra città, evidentemente non considerata la città turistica come auspicato.

  3. Collega almeno lungomare trieste con piazza della libertà, perchè quest’ultima sarà l’unica cosa che ti resterà….grazie sindaco per aver sperperato i ns soldi…

  4. BRAVI TUTTI CONTRO DE LUCA VOLEVO RICORDARE A CHI SCRIVE CHE SALERNO NON LO CONOSCEVA NESSUNO SCAMBIAVANO SALERNO CON NAPOLI ED ERA UN GROSSO PAESOTTO FATTO DI BARACCHE ED ALTRO …… ALMENO VI HA MESSO VOI ABITANTI DI SALERNO SU UN PIEDISTALLO MAGARI AVESSIMO UN SINDACO ANCHE A NAPOLI COME DE LUCA FORZA DE LUCA PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA

  5. Un appunto. In città, per quello che si fa e si vuole creare, i nostri soldi non si sperperano. Sono fondi dell\’UE che, se non investiti in tempo, vengono sperpetati, ritornando così nelle casse dell\’Unione, soldi ministeriali che non vendono sbloccati, fondi regionali che non vengono destinati.
    Poi per chi deride la nostra città, dicendo che non vi è nulla da vedere, sbaglia. E\’ una piccola città, con quel suo piccolo centro storico ricco di storia che da pò di visibilità alla Salerno medievale e non. Basta visitare gli archivi esistenti sul nostro territorio e scoprire le sue bellezze nascoste.
    Quindi BISOGNA STUDIARE.

  6. Stai sereno XJ. Se il Crescent è abusivo lo abbatteranno se non è abusivo, ogni volta che ti affaccerai dal palazzo ex inail ci lascerai un pezzo di fegato. Stai senza pensier!

  7. Sempre a criticare?…non avete altro da fare?..Si finisca di costruire il Crescent, anche perche’ dell’acredine di taluni commentatori ne abbiamo piene le b…le!!

  8. Gli scemi del villaggio sempre presenti! Ma invece del Malox io per l’Ittero consiglierei qualche specialità per via rettale che curi anche il prurito con associato qualche dose di bromuro per evitare attacchi furiosi di nevrastenia!

  9. stamattina ancora una volta il mio sguardo si è volto al porto…………..ancora una nave da crociera !!poi per i vicoli del centro storico molti turisti ad ammirare l’Annunziata e il Duomo.e penso……………….venti anni fa non avrei immaginato tutto questo e non ero orgoglioso come ora di essere figlio di questa città.grazie Sindaco

  10. Di incompiuta c’è solo l’evoluzione del cervello di molti rosicatori (per tifo o interesse condominiale), infatti il loro cervello è rimasto fermo agli anni 70, che quando veniva realizzato l’impianto semaforico in via Parmenide, dopo l’ennesimo incidente, il mattino di Salerno pubblicava la notizia come se fosse un evento mondiale, o quando veniva realizzato il cordolo in corso Garibaldi per gli autobus era una svolta epocale.Ora carissimi rosicatori della provincia e non, a Salerno si realizzano in continuazione opere grandi e piccole che cambiano l’assetto della città: i parchi (contateli), le strade nuove (contatele), i teatri (contateli), e poi il sito di compostaggio, l’organizzazione della raccolta dei rifiuti, la METROPOLITANA, ecc ecc..Vi sembra poco ?????
    Grazie VINCENZO !!!!!!!!

  11. Finalmente una buona notizia per la fauna del lungomare, quei simpatici animaletti che allietano le passeggiate dei salernitani potranno beneficiare di altri 4-500 metri di verdi pascoli su cui scorrazzare liberamente.Ssstraordinario, sempre più una città a misura di…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.