Processione S.Matteo, parla uno dei portatori: “Ecco cosa è accaduto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
41
Stampa
Processione_San_Matteo_San_GiuseppeIn merito a quanto accaduto prima, durante e dopo la processione del Santo Patrono di Salerno abbiamo registrato il parere di uno dei portatori storici delle statue dei Santi. A parlare è Raffaele Vitale, detto il “Vikingo” che rientra nella paranza dei portatori di San Giuseppe. Ecco il suo punto di vista su quanto accaduto: “Verso le 4 e 15 mi sono recato al Duomo per ascoltare come da tradizione la messa insieme agli altri portatori. Appena entrato, io come tutti, abbiamo visto i Santi fuori dalla Cattedrale. Per noi è stato come avere un pugno in faccia. Non ci siamo spiegati il perché ed un mormorio ha cominciato ad aleggiare nell’atrio della cattedrale. Fomentati da questi giorni di tensioni della vigilia quella è stata la molla che ha fatto scattare tutti: insieme abbiamo deciso di manifestare il nostro dissenso posticipando di un quarto d’ora l’inizio della processione. Sarebbe bastata una parola di stemperamento del Vescovo e maggiore dialogo… Siamo tutti bravi ragazzi e soprattutto fedeli”. 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

41 COMMENTI

  1. ha detto una cosa importante: i portatori si sono sentiti offesi nel trovare le statue nell’atrio del duomo, senza che nessuno glielo avesse anticipato. E’ la stessa cosa che ha dichiarato Salvatore Orilia

  2. La processione è stata strumentalizzata fin dal suo nascere (dall’atrio del Duomo). Da chi? Perchè? A chi giova?

  3. Il vescovo dice che fino a 2 giorni prima erano tutti d’accordo portatori compresi, i portatori dicono che invece non erano d’accordo e che non sono stati avvisati di certe cose ….
    secondo me hanno sbagliato entrambi: il vescovo che ha imposto le sue decisioni invece di spiegarle e farle comprendere, i portatori che sapendo e vedendo che il vescovo non ben visto in città si sono impuntati sulla “tradizione”

  4. Tradizione de chè? Chi decide qual’è la tradizione? Cosa s’intende per tradizione, forse gli usi imposti negli ultimi anni? L’unica tradizione certa è la processione di San Matteo intorno ai confini storici ed antichi della città, per questo fa quel percorso. Ed anticamente non esistevano la GdF e ne il Comune di Salerno la Provincia a via Roma. Il rito pagano si concludeva con il sacrificio rituale simbolizzato dal consumare la milza, di per se organo pieno di sangue. Tutto il resto è folclore, non sempre nobile, come quello di quest’anno.

  5. Questi portatori che con prepotenza ed arroganza, e che sono quasi sempre gli stessi a trasportare le statue dei Santi,non sono altro che poveri somari ammaestrati, e che non sanno distinguere la vera fede di un credente da un rito pagano.Di conseguenza con la loro insubordinazione alle autorità ecclesiali, hanno indotto tanti altri imbecilli da stadio a profanare lo svolgimento di un corteo religioso.

  6. tutti questi commenti scritti a favore del vescovo sono scritti da un’unica persona a distanza di pochi minuti e con nick diversi.
    BRAVI I PORTATORI, CONTINUATE COSI’!!! LA CITTA’ E’ CON I PORTATORI E NON CON MORETTI.

  7. tutti questi commenti scritti a favore del vescovo sono scritti da un\’unica persona a distanza di pochi minuti e con nick diversi.
    BRAVI I PORTATORI, CONTINUATE COSI\’!!! LA CITTA\’ E\’ CON I PORTATORI E NON CON MORETTI.

  8. “Trasmissione nel tempo, da una generazione a quelle successive, di memorie, notizie, testimonianze; anche le memorie così conservate”…
    Per me che ho 40 anni è quella che ricordo, e ricordo che è sempre stata “la festa di San Matteo”, non solo la processione.
    Poi se tu vuoi rievocare quella del secolo scorso ammetto la mia ignoranza e aspetto che mi indichi un libro dove ritrovarla, grazie

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.