Ultrà, De Santis: “Sparai perché mi stavano ammazzando”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
scontri_roma_Esposito_sparato“Voglio dire che e’ vero, alla fine i colpi l’ho esplosi io ma senza mirare. Ero pieno di sangue dappertutto. Mi stavano ammazzando punto e basta”. E’ un passaggio della lettera inviata da Daniele De Santis nei giorni scorsi ai pm della procura di Roma. Nella lettera di due pagine che ‘Gastone’ ha deciso di rendere pubblica per “fare chiarezza”, De Santis ricostruisce quanto avvenuto nel prepartita della finale di coppa Italia Fiorentina-Napoli.
De Santis è accusato dell’omicidio di Ciro Esposito, il tifoso napoletano raggiunto dai colpi di pistola e morto dopo una lunga agonia. “Sono davvero disperato per quello che e’ successo e mi porto dentro tutto il dolore per la morte di Esposito Ciro. Così Daniele De Santis scrive nella lettera ai pm romani. “Non volevo uccidere proprio nessuno pero’ purtroppo alla fine un ragazzo e’ morto”, scrive De Santis.
“Non ho tirato nessun “bombone” solo un fumogeno”. Lo precisa Daniele De Santis nella lettera ai pm romani. “Sono uscito dalla Boreale (un circolo sportivo ndr)- -scrive De Santis- dove vivo per chiudere il cancello perche’ si sentiva un casino di bomboni e fumogeni e dentro stavano giocando i ragazzi. Non ho tirato nessuna bombone, quando sono uscito ho solo raccolto un fumogeno che stava per terra e l’ho tirato e ho strillato al conducente del pullman di levarsi da la’ quando ho visto che c’erano gia’ casini”.
“Mi hanno rincorso in trenta o forse di più e ho provato a scappare e già di spalle mi hanno preso a bastonate, mi hanno dato le prime tre coltellate e poi le bastonate”.  Nella ricostruzione l’ultrà romanista afferma di “aver provato a chiudere il primo cancello (del vialetto per accedere al circolo sportivo dove viveva, ndr) ma non ci sono riuscito e mi sono rotto la gamba sotto il cancello”, precisando che poi gli aggressori “hanno continuato comunque”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. RACCOLTO FUMOGENO… GRIDATO CONTRO UN PULMAN…
    LUI LI ARMATO CHE CI FACEVA ? E’ SCAPPATO LO HANNO RAGGIUNTO E….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.