I fatti del giorno: domenica 19 ottobre 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiLE NOZZE GAY DIVIDONO POLITICA E CHIESA
MARINO NE REGISTRA 16, IRA ALFANO E CEI. RENZI: LEGGE TEDESCA

Le nozze gay dividono politica e chiesa: Marino scatena l’ira di
Alfano registrando 16 unioni omosessuali, mentre il sinodo dei
vescovi si spacca sull’accoglienza alle coppie gay e la Cei
attacca la decisione del sindaco di Roma. Il governo farà una
legge per il riconoscimento delle unioni civili seguendo il
modello tedesco, annuncia intanto Renzi.
—.

LA MANOVRA SPACCA LE REGIONI, MARONI MINACCIA RIVOLTA FISCALE
CONSULTA, NAPOLITANO ELEGGE ‘SUOI’ GIUDICI E STRIGLIA CAMERE

Spunta anche lo spettro della rivolta fiscale nello scontro
sulla manovra: le regioni si dividono fra chi come Chiamparino
si dice pronto al confronto e chi come Maroni minaccia proprio
lo sciopero delle tasse. L’elezione dei giudici della Consulta:
Napolitano nomina i due di designazione presidenziale e torna a
strigliare il Parlamento.
—.

PIAZZE IN PROTESTA: CORTEI A BOLOGNA, MILANO E GENOVA
LEGA CONTRO CLANDESTINI. SCONTRI TRA ANTAGONISTI E POLIZIA

Piazze in protesta ieri. A Bologna gli antagonisti marciano
contro Visco e Forza nuova: feriti negli scontri con la Polizia
e i militanti di destra. A Milano corteo della Lega contro gli
immigrati clandestini. A Genova manifestazione post-alluvione:
“basta cemento e grandi opere”, hanno chiesto centri sociali ed
ambientalisti.
—.

LIBIA, USA-EUROPA: STOP ALLE VIOLENZE O PRONTI A SANZIONI
ANCORA SCONTRI A BENGASI, 8 MORTI. ATTACCO SUICIDA, 4 VITTIME

In un comunicato congiunto diffuso ieri sera dalla Farnesina i
governi di Italia, Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti
chiedono un’immediata cessazione delle ostilità in Libia e si
dicono pronti a sanzioni individuali. Ieri 8 persone sono morte
nel corso di nuovi combattimenti a Bengasi tra forze governative
e gruppi islamici, 4 le vittime invece in un attentato suicida.
—.

EBOLA, OMS AMMETTE ERRORI IN AFRICA: COLPA STAFF INCOMPETENTE
OBAMA CHIEDERA’ ULTERIORI FONDI A CONGRESSO, ‘NO A ISTERIA’

L’Organizzazione mondiale della sanità ammette gli errori
commessi in Africa nel contrastare ebola: staff incompetente,
burocrazia e mancanza d’informazioni affidabili tra le cause.
Obama chiederà al Congresso ulteriori fondi per combattere
l’epidemia in Africa, mentre agli americani chiede di mantenere
la calma e a non cedere all’isteria.
—.

SASSUOLO FERMA JUVE 1-1, ROMA BATTE 3-0 AL CHIEVO E VA A -1
OGGI LE ALTRE. MOTO: SI CORRE GP AUSTRALIA,MILLER OK IN MOTO3

Negli anticipi della 7ma giornata di Serie A il Sassuolo ferma
la Juve 1-1, mentre la Roma batte 3-0 il Chievo; giallorossi ora
a -1. Oggi le altre, col Milan a Verona e l’Inter che stasera
ospita il Napoli. Motociclismo: a Phillip Island si corre il Gp
d’Australia; in Moto3 vittoria di Miller su Ktm; nel warm up
della MotoGp il migliore è stato Marquez.  (Fonte ANSA)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.