Scatta il conto alla rovescia per il nuovo big match

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Melfi_57Il conto alla rovescia per la sfida col Lecce è già scattato: tra poco più di 48 ore si torna in campo, all’Arechi, e mister Menichini è alle prese ancora con qualche dubbio di formazione. Alcune scelte sono obbligate per il tecnico di Ponsacco che già dopo il derby di Benevento era ben consapevole che contro i giallorossi avrebbe dovuto fare a meno di Pestrin e Colombo. Le loro assenze peseranno. Fino ad ora, il mediano laziale aveva lasciato orfano il centrocampo della Salernitana, seppur per un solo tempo, contro il Melfi, quando l’allenatore decise di non schierarlo titolare, per non rischiarlo. Pestrin, infatti, in quell’occasione accusava qualche affaticamento muscolare, gentile omaggio delle gare di Lamezia e Ischia disputate a distanza ravvicinata a causa del turno infrasettimanale, e si ritrovò ad essere richiamato dalla panchina in corso d’opera. In quella sfida col Melfi la sua assenza si avvertì e non poco, ora però Menichini ha un Bovo in più su cui poter fare affidamento a centrocampo.

Per l’ultimo arrivato in casa dei granata è tempo di debutto. Con Bovo ci saranno Favasuli e Volpe. Quest’ultimo continuerà ad agire da mezz’ala sinistra, mentre all’ex del Pisa spetterebbe il ruolo di playmaker davanti alla difesa. Con Favasuli impiegato da regista, Bovo sarà schierato da interno destro, a meno che Menichini non decida di invertirli. A restare fermo ai box per questo turno, com’è noto, non ci sarà solo Pestrin, ma anche Colombo. Il terzino granata, è alla sua seconda assenza, perchè a differenza del centrocampista, che contro il Melfi entrò a gara in corso, la partita coi lucani il difensore la saltò del tutto per evitare di bloccarsi in seguito. Ora, a sostituirlo a destra ci sarà probabilmente Tuia. Al centro del reparto Menichini ha finalmente possibilità di scegliere tra due elementi, Trevisan e Bianchi, mentre Lanzaro sarà confermato. Qualche dubbio l’allenatore lo ha anche nel reparto avanzato, dove l’unico indisponibile è Gabionetta. Negro e Nalini sembrano certi del posto. La loro posizione dipende da chi sarà impiegato in attacco: più avanzata se giocherà Calil utilizzato sulla trequarti, sugli esterni se ci sarà Mendicino a fare da prima punta. Menichini in pratica dovrà scegliere se affidarsi al 4-3-1-2 o al 4-3-3. Questione di dettagli, ma che potrebbero rivelarsi determinanti per scardinare la difesa giallorossa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.