I fatti del giorno: venerdì 7 novembre 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiRENZI, IL PATTO DEL NAZARENO SCRICCHIOLA, MA IO NON SCAPPO
AI SINDACI, LOCAL TAX DAL 2015. LANCIO DI UOVA ALL’ALCATEL

Premier all’Anci non nasconde la tensione con Berlusconi. “Non
sono un coniglio, vado avanti”. Autonomia organizzativa per i
sindaci e offre la tassa unica comunale. Sfida all’Europa:
“Dimostrino di non essere burocrati, liberino dal Patto le
risorse sull’innovazione”. A Milano nuova contestazione
—.

CENA PD MILANO CON 800 PERSONE, RENZI: MI GIOCO TUTTO
IL PREMIER: DATECI UNA MANO, ITALIA SI RIMETTA IN MOTO

Circa 800 persone, tra politici, professionisti ed imprenditori,
hanno preso parte alla cena di finanziamento del Pd ieri sera a
Milano. “Adesso ci giochiamo il tutto per tutto – ha detto il
premier Renzi – perché l’Italia si rimetta in moto. Ai
partecipanti il presidente del consiglio non chiede solo i soldi
(1.000 euro) ma anche idee e proposte. Domani nuova cena a Roma.
—.

L’ACCORDO SULLA CONSULTA REGGE A META’, PASSA SOLO SCIARRA
SALE TENSIONE SULL’ITALICUM, BOSCHI, AVANTI ANCHE SENZA FI

Eletta alla Consulta la candidata del Pd sostenuta anche dal M5S
che nega voto a Bariatti (Fi), ma vede passare il suo candidato
Zaccaria al Csm. Grasso-Boldrini: ‘Prova di responsabilità”.
Tensione Pd-Fi sulla legge elettorale. Brunetta: “Leali ma non
fessi”. Alfano: “Servono governabilità e rappresentanza”.
—.

MALTEMPO: PERMANE ALLERTA, A ROMA RIAPRONO LE SCUOLE
IERI ‘BOMBA D’ACQUA’ SULLA CAPITALE, OGGI NUOVE PIOGGE

Permane anche per oggi l’allerta maltempo in gran parte del
Paese. Oggi riaprono le scuole a Roma. Ieri la Capitale è stata
colpita da una “bomba d’acqua”, con disagi e allagamenti in
numerose zone della città. Le scuole resteranno chiuse oggi in
numerosi comuni del centro-sud, da Frosinone a Catania. E’ in
fase di miglioramento la situazione a Carrara
—.

IRAQ: OLTRE 600 SOLDATI USA ESPOSTI A MATERIALE CHIMICO
RIVELAZIONI NYT, PENTAGONO SOTTOVALUTÒ PORTATA CASI SEGNALATI

Più di 600 militari americani sono stati esposti ad agenti
chimici in Iraq fin dal 2003, ma il Pentagono fallì nel
riconoscere la portata dei casi segnalati o di offrire un
adeguato monitoraggio e trattamento a coloro che erano stati
esposti. Lo riferisce il New York Times che cita un funzionario
della Difesa.
—.

CALCIO: EUROPA LEAGUE, FIORENTINA AI SEDICESIMI
NAPOLI A VALANGA, PARI INTER, TORINO PERDE AD HELSINKI

Giornata agrodolce per le italiane impegnate in Europa League.
Ieri sera la Fiorentina ha pareggiato 1-1 con il Paok Salonicco,
conquistando l’accesso ai sedicesimi di finale. Il Napoli ha
travolto lo Young Boys per 3-0, mentre l’Inter è stata fermata
sull’1-1 dal Saint Etienne in terra francese. Trasferta amara
per il Torino che ha perso 2-1 contro l’Hjk Helsinki.
(Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.