Benevento leader dei tre gironi, Salernitana e Juve Stabia capoliste in quello A e B

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Benevento_22Campionato mediocre, livellato verso il basso oppure di gran lunga superiore, sul piano tecnico e qualitativo, agli altri due gironi di Lega Pro? I numeri dicono che il Benevento è la squadra che tra le 60 ha fatto meglio di tutte con 28 punti in 12 partite. Nel giorone A il Bassano, con lo stesso numero di gare, ha tre punti in meno dei sanniti mentre il girone B di Lega Pro sembra quello più modesto e livellato verso il basso con l’Ascoli al comando ma con appena 23 punti all’attivo. Il Benevento ha viaggiato ad una media di 2,3 punti a partita mentre le altre due capoliste hanno camminato a marce più basse: Bassano poco più di 2 punti a partita e Ascoli sotto la soglia dei 2 punti. La curiosità è che negli altri gironi, quello A e B le due attuali seconde del girone C, Salernitana e Juve Stabia, attualmente a quota 25 punti sarebbero al comando.

In vetta con il Bassano nel girone A e addirittura capoliste nel girone B. Un girone, quello meridionale che presenta una classifica spaccata in due nove squadre, alle spalle del Benevento in appena otto punti. Classifica corta, cortissima in testa dove sono sufficienti due vittorie per emergere dal gruppone e altrettante per sprofondare giù. Tra le sorprese del girone C, dopo il fuoco di paglia della Lupa Roma c’è la Vigor Lamezia del salernitano Erra che si ritrova, dopo un avvio stentato, immediatamente a ridosso delle zone nobili della classifica. Superato a pieni voti l’esame big del torneo con sette punti nelle ultime quattro partite (pareggio a Benevento, sconfitta casalinga con il Lecce e doppia vittoria a Matera e col Catanzaro) la Salernitana ritrova sulla sua strada un’altra piccola del torneo: la Reggina. I calabresi sono sul fondo della classifica e non rappresentano un ostacolo insormontabile.

Finora la Salernitana è stata brava non solo con le grandi ma anche e soprattutto con le piccole del torneo conquistando quasi sempre l’intera posta in palio. Dopo Reggio Calabria il derby con la Paganese e poi Lupa Roma e Juve Stabia. Proprio contro la squadra di Castellammare ci sarà un altro momento delicato del torneo che dirà tanto in ottica futura. La sensazione è che al di là degli avversari si alzerà, nelle prossime giornate il livello di tensione e soprattutto pressione attorno alla Salernitana che non potrà permettersi passi falsi come accaduto con il Lecce. Bisogenrà recuperrare acciaccati e calciatori che hanno speso già tanto in questa fase. Anche perchè gli altri non scherzano. A breve nella Juve Stabia rientra il forte esterno Lepiller mentre il Benevento sta rinforzano la linea mediana con Andeas Ottl del Bayer Monaco. Anche la Salernitana dovrebbe fare qualche ritocco, magari in avanti da adesso o quanto meno con le idee chiare già i primi di gennaio alla riapertura delle liste. Gli altri si muovono i granata non possono restare a guardare.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.